1.234 CONDIVISIONI
Olimpiadi invernali 2022 a Pechino
16 Febbraio 2022
18:38

Mamma Brignone smonta Sofia Goggia, veleni e sospetti: “È egocentrica, gode, lo cerca da morire”

Tra Federica Brignone e Sofia Goggia il rapporto non è mai stato idilliaco. La mamma della prima con le sue dichiarazioni post Olimpiadi alimenta ulteriori polemiche.
A cura di Marco Beltrami
1.234 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi invernali 2022 a Pechino

Federica Brignone e Sofia Goggia porteranno a casa entrambe una medaglia d'argento dalle Olimpiadi invernali di Pechino. La prima ha conquistato il secondo posto nel gigante, rendendosi protagonista poi di due flop, uno nel SuperG e uno in discesa con lo sconforto e le parole a caldo su un possibile forfait a Milano-Cortina. Sofia invece ha ottenuto un argento dal peso specifico però assai più importante nella discesa considerando la distorsione al ginocchio sinistro con lesione parziale del legamento crociato e micro-frattura del perone, rimediate appena 23 giorni fa. Come vanno le cose tra le due campionesse? Il rapporto tutt'altro che idilliaco tra Sofia e Federica è migliorato realmente? Le ultime dichiarazioni della mamma della Brignone rischiano di compromettere ulteriormente le cose.

L'abbraccio tra Brignone e Goggia, rispetto ma l'amicizia è un altra cosa

Quanto accaduto ad inizio dicembre, con l’abbraccio tra le due colonne del nostro sci, Sofia Goggia e Federica Brignone sulla neve di Lake Louis in Canada, sembrava la fine del tormentone relativo alle incomprensioni e un segnale distensivo in vista del futuro. La stessa Goggia aveva parlato di gesto che le aveva fatto “vibrare il cuore”, sottolineando come ora andasse molto d’accordo con la connazionale. Parole ribadite anche alla vigilia delle Olimpiadi, a sottolineare anche la crescita e la maturazione di entrambe le atlete.

Caso chiuso definitivamente? Non proprio a giudicare dalla replica della Brignone quasi stupitasi da quelle dichiarazioni. Se da un lato Federica ha confermato il miglioramento della situazione, al tempo stesso ha lasciato pochi margini alla possibilità di diventare amiche: "Per me i rapporti non sono cambiati – al Corriere della Sera – Siamo due persone con caratteri opposti. Si può benissimo convivere, se c'è rispetto reciproco. Da parte mia c'è, in questo momento anche di più. Bisogna togliersi il cappello davanti alle sue prestazioni, gliel'ho anche detto. È una grande atleta, poi il discorso umano è un'altra cosa".

Cosa è successo tra Brignone e Goggia

Ma quali sono le motivazioni di questo mancato feeling? Cosa c'è alla base della rivalità? Bisogna andare a ritroso nel tempo, fino al 2017. In quell'occasione durante il Mondiale di Sankt Moritz, la Brignone commentò la prova in cui la Goggia non aveva centrato il podio con un laconico "Hanno vinto le migliori". Una stoccata, a cui hanno fatto seguito altre schermaglie deflagrate poi nel botta e risposta di pochi mesi dopo con Sofia che dichiarò: "Non mi piace a volte… perché parla troppo". Con tanto di replica piccata: "È arrogante e se deve fare qualcosa per sé, gli altri non esistono". Come se non bastasse poi, poco prima dell'inizio della Coppa del Mondo di sci, c'è stata un'ulteriore frattura. Con la Brignone che ha annunciato di separarsi dalla Sofia Goggia e Marta Bassino, preferendo allenarsi a parte con il fratello in vista della stagione delle Olimpiadi.

La mamma della Brignone minimizza sull'argento della Goggia

Se l'abbraccio sembrava comunque aver ristabilito quanto meno la serenità, ecco invece che le ultime dichiarazioni della mamma di Federica, Maria Rosa Quario gettano ulteriore benzina sul fuoco. Ai microfoni di Radio Capital, la signora Brignone ha parlato in questi termini di Sofia Goggia, minimizzando addirittura il suo infortunio: "Sofia Goggia è molto egocentrica. Ha una determinazione impressionante, ma il suo infortunio non era così grave perché è tornata dopo 23 giorni e se uno si rompe una gamba non credo possa tornare in pista dopo 23 giorni. L'argento? Bellissimo, ma sottolineerei anche il bronzo di Nadio Delago perché si parla tantissimo di Goggia e conoscendola e non avevo dubbi. Quando una così si mette in gioco e decide di esserci, non lo fa per partecipare, è evidente. Il miracolo è stato che non si facesse più male con la caduta di Cortina, diciamo che gli atleti in generale hanno capacità di recupero e motivazioni per recuperare. Se c’era una minima possibilità di esserci, Sofia l’ha colta e l’ha colta in modo esemplare".

Come se non bastasse poi, Maria Rosa Quario ha voluto spiegare le differenze caratteriali, tra sua figlia e la Goggia: "Sofia si vede sempre al centro dell'attenzione, le piace, gode di questo e lo cerca da morire mentre Federica è l'opposto: non cerca la ribalta, non gliene frega niente di piacere alla gente e non dice mai quello che sa piacere alla gente, dice quello che pensa e che senta. È molto istintiva e spontanea. Goggia e Brigone non vanno d’accordo perché sono veramente su due pianeti diversi".

E a proposito dell'autostima della figlia a suo dire troppo bassa, l'ex sciatrice lancia un'altra stoccata sul peso delle due medaglie d'argento delle Olimpiadi: "Lei ha già vinto un argento nel gigante, che è molto più competitivo della discesa, ci sono tante più campionesse. Sofia Goggia quello che vuole, lo ottiene e lo pretende dalla Federazione. Federica è più timida, quasi si vergogna di chiedere quello che le spetta. Federica si è dovuta allontanare dalla squadra per allenarsi con suo fratello negli ultimi anni della sua carriera. La situazione non è proprio pari. Sofia e Federica non sono mai state amiche, neanche quando non erano nessuno, non si sono mai prese. Goggia ultimamente ha detto che sono amiche, ma non è vero. Lo dice per far piacere a qualcuno. Si rispettano".

1.234 CONDIVISIONI
185 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni