590 CONDIVISIONI
26 Giugno 2022
14:20

L’Italia vola anche nelle acque libere ai Mondiali! Paltrinieri e compagni sono bronzo in staffetta

Ginevra Taddeucci, Giulia Gabrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri hanno vinto una meravigliosa medaglia di bronzo nella staffetta 4 x 1,5 km ai Mondiali di nuoto in acque libere.
A cura di Paolo Fiorenza
590 CONDIVISIONI

Splendida medaglia di bronzo dell'Italia ai Mondiali di nuoto in acque libere, cominciati oggi a Budapest dopo la conclusione – trionfale per i colori azzurri – delle gare in piscina. Il quartetto formato da Ginevra Taddeucci, Giulia Gabrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri si è classificato al terzo posto al fotofinish nella staffetta 4 x 1,5 km. L'oro è andato alla Germania, come a Gwangju 3 anni fa, davanti all'Ungheria che ha bruciato in volata l'Italia di un'unghia: ci sono voluti parecchi minuti per dirimere chi avesse toccato prima tra l'ungherese Rasovszky e il nostro Paltrinieri, alla fine il verdetto è stato un bronzo comunque meraviglioso.

Nonostante lo sforzo immane compiuto ieri nei 1500 metri vinti alla Duna Arena, Paltrinieri è riuscito a recuperare le energie per dare il contributo decisivo nell'ultima frazione della staffetta, battuto solo negli ultimi metri da Rasovszky e dal tedesco Wellbrock. In precedenza, nella penultima frazione, un ottimo Acerenza aveva colmato il divario dalla testa della gara, completando l'ottimo lavoro fatto nelle prime due frazioni da Taddeucci e Gabrielleschi, chiamate a limitare i danni e non perdere troppo dalle prime posizioni.

La gara peraltro ha vissuto momenti caotici nella prima frazione, quando i nuotatori di Grecia, Sudafrica, Corea del Sud e Spagna – che in quel momento erano al comando – hanno tagliato una boa del percorso, prendendo un vantaggio abissale su chi inseguiva. Dopo minuti di grande incertezza, è arrivata la squalifica per le quattro Nazionali in questione, con la bandiera rossa esposta ai secondi frazionisti. All'ultimo cambio Acerenza ha lanciato Paltrinieri in un gruppetto di quattro battistrada, ma la Francia si è staccata e a quel punto la staffetta è diventata una questione per tre, con la Germania che alla fine ha messo in riga Ungheria e Italia. Si festeggia comunque: piscina o acque libere, gli azzurri sono sempre lì sul podio.

Per la squadra azzurra si tratta della medaglia numero 15 ai Mondiali delle discipline acquatiche 2022: alle 5 vinte nel nuoto artistico e alle 9 portate a casa in piscina, si aggiunge questa nella staffetta nelle acque libere. L'Italia è seconda nel medagliere generale con 7 ori, 3 argenti e 5 bronzi, alle spalle degli Stati Uniti che dominano con ben 45 medaglie complessive (17, 12, 16).

L'ordine d'arrivo della staffetta 4x 1500 km

1. Germania 1:04:40.50
2. Ungheria +00:02.50
3. Italia +00:02.50
4. Francia +00:15.90
5. Brasile +00:48.60
6. Australia +00:50.30
7. Stati Uniti +01:10.00
8. Cina +01:41.30
9. Giappone +01:52.40
10. Portogallo +02:27.50

590 CONDIVISIONI
Elena Vallortigara è bronzo nel salto in alto: prima medaglia dell'Italia ai Mondiali di atletica
Elena Vallortigara è bronzo nel salto in alto: prima medaglia dell'Italia ai Mondiali di atletica
4x100 femminile da urlo ai Mondiali: finale, nuovo record italiano e staffetta maschile vendicata
4x100 femminile da urlo ai Mondiali: finale, nuovo record italiano e staffetta maschile vendicata
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
11.863 di antoizzo86
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni