207 CONDIVISIONI
Olimpiadi Tokyo 2020
28 Luglio 2021
6:28

Federico Burdisso farfalla di bronzo nel nuoto alle Olimpiadi: “Che stress, neanche volevo fare la gara”

Splendida medaglia di bronzo nel nuoto per Federico Burdisso alle Olimpiadi di Tokyo: il 19enne pavese è salito sul terzo gradino del podio nei 200 farfalla, prima volta nella storia per l’Italia in questa disciplina. Poi la confessione che la vigilia non è stata facile: “Non volevo neanche farla la gara, ho avuto molto molto stress e tensione”.
A cura di Paolo Fiorenza
207 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Federico Burdisso ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi, centrando uno splendido terzo posto nei 200 farfalla col tempo di 1'54″45. Il 19enne di Pavia è stato preceduto dall'ungherese Kristof Milak (1'51"25), mentre l'argento è andato al giapponese Tomoru Honda (1'53″73). È la prima storica medaglia olimpica per l'Italia nella farfalla, Burdisso aggiunge la pesantissima medaglia di Tokyo all'argento vinto agli Europei l'anno scorso.

Grande gioia per l'atleta allenato da Stefano Palombi, che nel dopo gara scarica tutta la tensione, svelando come sia arrivato molto provato da un punto di vista mentale all'appuntamento dell'Aquatics Centre: "Non so neanche cosa dire – attacca sopraffatto dall'emozione – E' stata una finale bella, mi sono divertito. Sicuramente non è stato uno dei miei migliori tempi (il suo record italiano è di di 1'54″28, ndr), però in queste finali conta mettere la mano prima, arrivare davanti. Ce l'ho fatta, sono terzo. Ero sicuro che il secondo posto era nelle mie corde, purtroppo non sono al cento per cento, sono un po' stanco. Mi dovrò accontentare di un terzo posto…".

Ovviamente quella di Burdisso è una battuta, nelle parole del nuotatore lombardo ci sono la gioia, ma anche il sollievo per aver portato a termine con successo una gara che deve aver sognato tante e tante volte: "Devo ancora realizzare bene. È stata un po' strana questa Olimpiade per me. Faccio un po' di fatica a rendermi conto di quello che sta succedendo in giro. Non volevo neanche farla la gara, ho avuto molto molto stress e tensione. Sono contento di averla fatta, di essere terzo. Ora penso ai 100 farfalla con più leggerezza e provo a guadagnarmi un posto in staffetta nella mista dove anche lì potremo fare bene".

Nella notte in cui la Divina Pellegrini ha nuotato per l'ultima volta, qualcuno chiede a Burdisso se per una Fede che finisce la carriera c'è un Fede che ne comincia una altrettanto vincente: "Speriamo sia sullo stesso livello, anche se dubito…", è la risposta piena di rispetto del pavese. Intanto si porta a casa un bellissimo bronzo olimpico.

207 CONDIVISIONI
466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni