3 Maggio 2022
21:19

Morto a 90 anni Tony Brooks, il ‘dentista volante’ che sfiorò il Mondiale di F1 con la Ferrari

A 90 anni è morto il ‘Dentista volante’ Tony Brooks, il pilota inglese nel 1959 con la Ferrari per soli 4 punti perse il Mondiale di Formula 1.
A cura di Alessio Morra

All'età di 90 è morto Tony Brooks, era soprannominato il ‘Dentista volante', corse tra gli anni '50 e '60, fu anche pilota della Ferrari. L'inglese vinse 6 Gp di Formula 1, due con la Ferrari e nel 1959 è stato vice-campione del mondo.

Tony Brooks è stato uno dei grandi della Formula 1 eroica, quella degli anni '50. Era un pilota diverso dagli altri, perché aveva un grande talento, era figlio di un dentista, e per questo ebbe quel soprannome, e evitò per tutta la sua vita di fare la pubblicità. Il compianto Stirling Moss lo definì: ‘il più grande pilota poco conosciuto di tutti i tempi'. In realtà nella sua generazione era conosciuto e rispettato. Perché Brooks vinse 6 Gp, che per l'epoca erano tantissimi – non si correva a raffica come adesso. Nella sua generazione solo Fangio, Ascari e Moss vinsero più di lui. Una carriera importante che in Formula 1 lo ha visto guidare per l'Aston Martin, la Vanwall e la Ferrari con cui ottenne diversi successi.

39 Gp disputati in Formula 1, 6 vittorie, 10 podi, 3 pole position e 5 giri veloci. Numeri importanti quelli di Brooks che nel Campionato del 1959 lottò fino all'ultimo per il titolo Mondiale, che per soli 4 punti si aggiudicò l'australiano Jack Brabham. In Formula 1 vinse il Gp di Gran Bretagna, quelli di Spa, Nurburgring e Monza. Mentre con la Ferrari si aggiudicò il Gran Premio di Francia e quello di Germania. Di quel decennio fino a stamattina era l'unico pilota ancora in vita. Brooks viveva nel Surrey, la figlia invece da anni vive in Sicilia, esattamente a Siracusa, e ha voluto giustamente ricordare e onorare la memoria del papà in queste ultime ore.

Cortocircuito in casa Ferrari, Leclerc contraddice Binotto:
Cortocircuito in casa Ferrari, Leclerc contraddice Binotto: "Voglio diventare campione del mondo"
La Ferrari tenta l'azzardo a Baku, altre novità nella power unit: rischio penalità altissimo
La Ferrari tenta l'azzardo a Baku, altre novità nella power unit: rischio penalità altissimo
Perché il Mondiale della Ferrari è già compromesso: la classifica è l'ultimo dei problemi
Perché il Mondiale della Ferrari è già compromesso: la classifica è l'ultimo dei problemi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni