24 Gennaio 2022
19:16

È sempre Red Bull contro Mercedes, Verstappen sfotte Toto Wolff: “No, Mikey, no!”

Durante la diretta streaming di una gara virtuale a cui stava partecipando il campione del mondo della Formula 1 Max Verstappen ha colto l’occasione per prendere in giro il team principal Mercedes Toto Wolff con una sarcastica parodia del famoso rabbioso team radio andato in scena nello scorso GP di Abu Dhabi.
A cura di Michele Mazzeo

È sempre Red Bull contro Mercedes. Anche quando il Mondiale di Formula 1 è fermo in attesa dell'inizio della nuova stagione e i piloti non sono ancora scesi in pista, i rappresentanti dei team protagonisti dell'infuocato duello conclusosi con l'incandescente finale del GP di Abu Dhabi infatti non perdono l'occasione per mandarsi frecciatine appena ne hanno la possibilità.

L'ultimo in ordine cronologico è stato il fresco campione del mondo Max Verstappen, recentemente autore di un sarcastico sfottò nei confronti del team principal della Mercedes Toto Wolff che ha fatto il giro del web. E il richiamo è proprio a quanto accaduto in quei convulsi giri finali dell'ultima gara della passata stagione sul circuito di Yas Marina quando, dopo una controversa decisione presa dal Direttore di Gara Michael Masi durante il regime di Safety Car, l'olandese della Red Bull ha avuto la possibilità di superare il rivale Lewis Hamilton all'ultimo giro e vincere la gara scippandogli di fatto il titolo in extremis.

Mentre il britannico da allora si è chiuso in un impenetrabile silenzio e, lontano da tutti, sta valutando l'ipotesi del ritiro immediato dalla Formula 1, il suo grande rivale invece si sta serenamente preparando all'inizio del Mondiale 2022 dilettandosi partecipando ad una serie di gare virtuali con amici e compagni del Team Redline (tra cui anche la 24 Ore di Le Mans Virtual). E, proprio durante una di queste competizioni al simulatore trasmesse in diretta streaming, è andato in scena il suo sfottò nei confronti di Toto Wolff.

Un compagno di squadra di Verstappen viene buttato fuori pista da un avversario e l'olandese coglie la palla al balza per parodiare la ormai celebre reazione rabbiosa del team principal Mercedes alle decisioni prese dal direttore di gara Michael Masi nel momento del decisivo sorpasso del driver della Red Bull ai danni di Hamilton all'ultimo giro del GP di Abu Dhabi dello scorso 12 dicembre: "Così, invece di cedere la sua posizione, ti spinge fuori strada. Non preoccuparti, lo riferirò a Michael Masi (il direttore di gara della Formula 1, ndr)" ha infatti ironizzato il campione del mondo aggiungendo poi l'iconica frase "No, Mikey, no! Non è giusto" pronunciata in quella stessa occasione da Toto Wolff che è diventata famosissima sul web dopo le polemiche che hanno accompagnato il post-gara e i giorni immediatamente successivi. Il video diffuso poi da diversi utenti su Instagram ha suscitato grande ilarità ma anche tante polemiche andando di fatto a rinfocolare quella rivalità tra Red Bull e Mercedes che si preannuncia ancora più accesa nella prossima stagione.

Verstappen vince senza DRS, Red Bull costretta a svelare un segreto: "Non possiamo permettercelo"
Verstappen vince senza DRS, Red Bull costretta a svelare un segreto: "Non possiamo permettercelo"
Hamilton umiliato nel GP di Imola, deve intervenire Toto Wolff: imbarazzo palpabile in radio
Hamilton umiliato nel GP di Imola, deve intervenire Toto Wolff: imbarazzo palpabile in radio
Aston Martin porta la vettura B per il GP di Spagna, cambio radicale: è la copia della Red Bull
Aston Martin porta la vettura B per il GP di Spagna, cambio radicale: è la copia della Red Bull
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
110
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
104
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
85
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
74
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
65
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
195
2
Ferrari
169
3
Mercedes
120
4
McLaren
50
5
Alfa Romeo Racing
39
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni