Fiat Panda e Fiat Panda Cross / FCA
in foto: Fiat Panda e Fiat Panda Cross / FCA

Il mercato italiano dell’auto rallentato da una domanda debole e un quadro normativo di incertezza nel 2019. A frenare la crescita, secondo l’Unrae, il susseguirsi di “proposte di provvedimenti scoordinati e incongruenti” che si riflette sugli acquisti degli automobilisti italiani, i cosiddetti utilizzatori privati, compensati d’indotto delle compagnie di noleggio e delle società, in particolare dalla crescita delle immatricolazioni del noleggio a lungo termine. Nel quadro d’insieme, uno degli aspetti più significativi è rappresentato dalla propensione all’acquisto di veicoli benzina, con performance a due cifre rispetto all’anno precedente, a scapito delle motorizzazioni diesel. In aumento anche le vendite di modelli ibridi, in costante crescita nell’ultimo anno e una rappresentatività del 6 per cento del mercato. Tra i segmenti spicca invece il risultato dei crossover di tutte le dimensioni, con un significativo 33 per cento del mercato, vale a dire che più di un’auto su tre vendute in Italia è un suv. Per i dati definitivi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti bisognerà attendere ancora qualche giorno (2 gennaio 2020) ma i trend registrati da inizio anno permettono di delineare le prime classifiche, a partire da quella delle auto più vendute nel 2019, in considerazione anche degli importanti distacchi che si registrano tra alcuni dei modelli che occupano la top ten italiana. Esaminiamoli uno per uno.

* elaborazione dati sul cumulato al 30 novembre

1. Fiat Panda

Classifica ancora provvisoria ma pochi dubbi per quanto riguarda la regina delle vendite in Italia. La Panda si conferma anche nel 2019 l’auto più venduta in Italia. La city car di casa Fiat è di gran lunga la più amata dagli automobilisti dello Stivale con già 127.693 immatricolazioni da inizio anno e un incremento delle vendite che, nel cumulato al 30 novembre, fa segnare quasi 14.000 registrazioni in più rispetto allo stesso periodo del 2018. È dal 2012 che la Panda è al vertice della classifica delle più vendute ma quest’anno il risultato è ancora più schiacciante, con un trend che per ora supera le 11.600 unità/mese e più del doppio delle immatricolazioni della sua prima inseguitrice.

2. Lancia Ypsilon

Guadagna ben due posizioni in classifica la Lancia Ypsilon che torna sul secondo gradino del podio con una sostanziosa crescita delle vendite (nel cumulato annuo al 30 novembre sono circa 10.600 le immatricolazioni in più rispetto allo stesso periodo del 2018). Un trend che al mese sfiora le 5.000 unità vendute e già 54.835 immatricolazioni nei primi 11 mesi del 2019.

Lancia Ypsilon / FCA
in foto: Lancia Ypsilon / FCA

3. Fiat 500X

Nonostante la flessione delle vendite (nel cumulato annuo al 30 novembre sono circa 7.200 le immatricolazioni in meno rispetto allo stesso periodo del 2018), la 500X mantiene la terza posizione nella classifica delle più vendute. Con 39.799 immatricolazioni nei primi 11 mesi del 2019 e un trend di circa 3.600 unità/mese, il crossover di casa Fiat riesce per ora a tenere testa alla prima new entry della top ten del 2019.

4. Dacia Duster

Ha scalato rapidamente le classifiche, conquistando lo scettro di auto straniera più acquistata in Italia: con 39.750 unità vendute nei primi 11 mesi del 2019 e un trend che supera le 3.600 immatricolazioni al mese, la Dacia Duster sfiora il podio delle più amate dagli italiani, pronta all’assalto finale. Nel cumulato annuo al 30 novembre, sono circa 14.700 le immatricolazioni in più rispetto allo stesso periodo del 2018, un risultato con cui il suv compatto della Casa rumena controllata dal gruppo Renault ha guadagnato ben 17 posizioni nella classifica delle più vendute.

Dacia Duster / Groupe Renault
in foto: Dacia Duster / Groupe Renault

5. Citroen C3

In quinta posizione troviamo la Citroen C3: con 39.359 immatricolazioni nei primi 11 mesi dell’anno e un trend di vendita che supera le 3.550 unità/mese, la city car francese continua a convincere con il suo design innovativo ed elevati livelli di connettività. Nel cumulato al 30 novembre sono però solo 374 le immatricolazioni in più rispetto allo stesso periodo del 2018.

6. Renault Clio

Cede quattro posizioni in classifica la Renault Clio che nel corso del 2019 ha perso la sua leadership di straniera più venduta in Italia. Con 39.050 immatricolazioni da inizio anno e un trend di vendite di circa alle 3.550 unità/mese, dopo sei anni la compatta citycar francese rischia di uscire definitivamente dalla top five. Nel cumulato al 30 novembre, sono oltre 9.200 le immatricolazioni in meno rispetto allo stesso periodo del 2018.

7. Jeep Renegade

In settima posizione troviamo la Jeep Renegate: con 38.967 immatricolazioni nel cumulato al 30 novembre, il suv compatto dello storico marchio americano controllato da Fca potrebbe ancora regalare un exploit di fine anno. Lo svantaggio dalla Renault Clio è di appena 83 vetture e, con vendite che viaggiano a un ritmo di circa 3.550 unità/mese, non è detto che le immatricolazioni di dicembre non le consentano di agguantare la sesta piazza del 2019.

Jeep Renegade / FCA
in foto: Jeep Renegade / FCA

8. Volkswagen T-Roc

Ottavo posto per la seconda new entry nella classifica delle dieci auto più vendute del 2019: la Volkswagen T-Roc, lanciata sul mercato alla fine del 2017, guadagna ben 15 posizioni con oltre 15.600 immatricolazioni in più rispetto al 2018. Nel cumulato al 30 novembre ha già fatto segnare 37.527 unità vendute, con un trend di oltre 3.400 immatricolazioni/mese.

9. Toyota Yaris

Trova un posto nelle prime dieci posizioni anche la Toyota Yaris che guadagna due posti in classifica rispetto al 2018. Con un cumulato di 34.844 unità vendute al 30 novembre, il “piccolo genio” della casa giapponese è ai piedi del podio delle straniere preferite dagli italiani, con quasi 2.900 unità in meno della Volkswagen T-Roc. Un gap difficile da colmare nel mese di dicembre, considerato che il suo trend di vendita si assesta intorno ai 3.200 unità/mese.

10. Fiat 500

Perde terreno la Fiat 500 che, con 33.851 immatricolazioni da inizio anno e oltre 4.400 unità in meno rispetto allo stesso periodo del 2018, ha già ceduto due posizioni nella classifica delle più vendute, con il rischio di uscire definitivamente dalla top ten, considerato che, appena fuori dai dieci, la rivale Dacia Sandero ha già scalato sette posizioni nel 2019 con oltre 5.800 immatricolazioni in più rispetto allo scorso anno.

Fiat 500 / FCA
in foto: Fiat 500 / FCA