Perché Arturo Vidal vuole lasciare il Barcellona? Non c'è solo la voglia di approdare all'Inter di Antonio Conte tra i motivi alla base alla rottura con il club catalano. La prospettiva di giocare con maggiore continuità, i difficili rapporti con l'allenatore Ernesto Valverde e anche fattori di natura economica: una serie di elementi che starebbero spingendo il cileno a fare il possibile per cambiare aria.

Vidal e il braccio di ferro con il Barcellona

Muro contro muro tra Arturo Vidal e il Barcellona. Il centrocampista ha presentato un reclamo contro il suo club per il mancato pagamento di 2,4 milioni di euro di bonus relativi alla stagione 2018-19. Una situazione che ha spinto i catalani a chiarire pubblicamente di aver effettuato tutte le transazioni nei confronti del proprio tesserato che, come riportato dal Mundo Deportivo, starebbe forzando il braccio di ferro per mettere in discesa il discorso di mercato relativo all'addio già nella finestra invernale.

Perché Vidal vuole lasciare il Barcellona (e dire sì all'Inter nel mercato invernale)

Quali sono i motivi alla base della voglia di Arturo Vidal di cambiare aria? In primis l'offerta dell'Inter, a cui il cileno avrebbe già risposto in maniera affermativa. La prospettiva di tornare a lavorare con Antonio Conte, dopo l'avventura alla Juventus, intriga e non poco "King Arturo". D'altronde un'altra delle cause della rottura con il Barça è lo scarso feeling con mister Valverde che solo in 6 occasioni lo ha schierato in stagione dal 1′.

I veri motivi dell'addio del cileno

La prospettiva di un trasferimento all'Inter intriga Vidal che tornerebbe titolare inamovibile e dunque giocherebbe con maggiore continuità. Ma il ritorno in Italia sarebbe gradito al cileno anche da un altro punto di vista, prettamente economico: la tassazione nel Belpaese è diversa rispetto a quella spagnola e più "leggera", con Vidal dunque che potrebbe versare meno soldi all'erario. Una serie di parametri che hanno portato dunque il calciatore ad uscire allo scoperto, dando il via ad un vero e proprio braccio di ferro con il Barcellona.