150 CONDIVISIONI
10 Novembre 2021
19:14

“Vendi a chiunque, tranne al Newcastle”: l’ipotesi di boicottaggio dei club della Premier League

Diversi club della Premier League sarebbero pronti a boicottare i movimenti di mercato dei nuovi, ricchi, proprietari del Newcastle United. Alcune società, che non hanno apprezzato l’ingresso nel campionato inglese del Fondo PIF, starebbero tramando alle spalle della società di St. James Park e starebbero orchestrando un vero e proprio “blocco” per impedirgli di agire sul mercato britannico.
A cura di Vito Lamorte
150 CONDIVISIONI

L'acquisizione del Newcastle da parte del fondo saudita PIF non ha avuto un ottimo impatto sulle altre squadre della Premier League. La lega calcistica britannica ha effettuato tutti i controlli e ha dato il consenso all'operazione ma restano tante i dubbi l'approdo del Public Investiment Fund in Inghilterra. Nei giorni scorsi è stato ufficializzato l'arrivo del nuovo tecnico, Eddie Howe, dopo l'esonero di Steve Bruce ma dopo la sosta i Magpies hanno bisogno di un'inversione di marcia per uscire dalla zona retrocessione: il club ora guarda al mercato per chiudere nel miglior modo possibile la stagione e iniziare un percorso trionfale che hanno promesso i vertici dopo la lunghissima e tormentata trattativa per il closing. Intanto il tabloid britannico The Telegraph racconta che alcuni club della Premier League starebbero tramando alle spalle della società di St. James Park e starebbero orchestrando contro di loro un boicottaggio sul mercato.

"Vendi a chiunque, tranne al Newcastle": sarebbe questa l'indiscrezione sulla strategia di mercato che diversi club inglesi hanno concordato e che il giornale inglese ha raccontato nelle scorse ore. Questa situazione, se dovesse verificarsi, potrebbe costringere i Magpies a guardare fuori dalla Premier per acquistare giocatori ma i limiti della Brexit e la ricerca di esperienza nel campionato inglese li spinge a guardare nella terra di Albione e il boicottaggio potrebbe rivelarsi un grosso ostacolo.

Dopo la mossa votare una legge che impedisce ai nuovi proprietari del Newcastle di concludere accordi di sponsorizzazione molto redditizi, ecco un'altra iniziativa contro il fondo PIF. Non proprio un'accoglienza calorosa, ma i vertici del club hanno già fatto capire che si faranno rispettare in tutte le sedi.

C'è grande dibattito intorno ai nuovi proprietari del Newcastle, sulla loro potenza economica e su tutto ciò che rappresentano: l'acquisizione era finita anche sotto la lente di Amnesty International che aveva chiesto alla Premier League di bloccare l’affare per le ripetute e note violazioni dei diritti umani da parte dell'Arabia Saudita.

Intanto il Newcastle è alla ricerca di un uomo che possa coordinare le operazioni di mercato per rinforzare la squadra di Howe: il nome più ricorrente è quello di Emenalo, ex giocatore del Chelsea, ma il sogno della nuova dirigenza è Michael Edwards, che ha già lavorato con Howe al Portsmouth ed è attualmente il direttore sportivo del Liverpool ma dovrebbe lasciare il suo incarico con i Reds la prossima estate.

150 CONDIVISIONI
Caos Covid in Premier League: rinviata anche Everton-Newcastle
Caos Covid in Premier League: rinviata anche Everton-Newcastle
Sorpresa Coutinho, ritorna in Premier League: il Barcellona ‘si libera’ del brasiliano
Sorpresa Coutinho, ritorna in Premier League: il Barcellona ‘si libera’ del brasiliano
Record di contagi in Premier League: 103 positivi al Covid-19 in una settimana
Record di contagi in Premier League: 103 positivi al Covid-19 in una settimana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni