Buone notizie per il Milan: Rebic e Krunic guariti dal Covid-19, Theo Hernandez invece è risultato essere un "falso positivo". A comunicarlo la stessa società meneghina con una nota diffusa attraverso i propri canali ufficiali.

AC Milan comunica che Ante Rebić e Rade Krunić sono risultati negativi al tampone molecolare e questa mattina si sono sottoposti in clinica agli esami previsti dal protocollo per la ripresa dell'attività agonistica. Ulteriori controlli hanno dimostrato che Theo Hernández era un "falso positivo". Fornita la documentazione alle autorità sanitarie competenti, il giocatore può riprendere regolarmente gli allenamenti.

Ante Rebic e Rade Krunic dunque, dopo l'ultimo controllo di oggi, dovrebbero tornare a disposizione di Stefano Pioli dopo 15 giorni di stop: i due infatti erano risultati positivi al Coronavirus lo scorso 6 gennaio poco prima del match di campionato contro la Juventus. Theo Hernandez invece era risultato positivo al Covid-19, insieme ad Hakan Calhanoglu, lo scorso 17 gennaio e per questo ha saltato l'ultimo match di campionato nel quale il Milan si è comunque imposto sul campo del Cagliari.

Il francese però può immediatamente già da oggi riaggregarsi al gruppo per gli allenamenti in vista del prossimo match che vedrà la compagine rossonera affrontare l'Atalanta in quanto il suo è stato un caso di "falsa positività" al virus come comunicato dal Milan. Dovrà invece star ancora fuori il trequartista turco che ad oggi dunque rimane l'unico tesserato dell'attuale capolista della Serie A ad essere ancora positivo al Covid-19. Difficile dunque che lo si possa vedere in campo nella gara contro la Dea in programma sabato 23 gennaio alle ore 18 a San Siro.