381 CONDIVISIONI
23 Novembre 2021
17:55

Sei mesi di carcere e cinque anni di Daspo al tifoso che ha lanciato la bottiglietta a Payet

Il Tribunale ha inflitto sei mesi di prigione e cinque anni di squalifica dallo stadio all’uomo che ha colpito con una bottiglietta Payet al 6′ di Lione-Marsiglia.
A cura di Alessio Morra
381 CONDIVISIONI

Dopo la decisione di squalificare lo stadio del Lione per un turno, è arrivata la condanna di sei mesi di carcere per l'uomo che ha lanciato la bottiglietta d'acqua sulla testa del calciatore Payet nei primissimi minuti del match tra Lione e Marsiglia. Sospesa la pena per l'uomo, che però non potrà andare per cinque anni allo stadio. Il pubblico ministero ha anche chiesto e ottenuto il daspo per il lanciatore della bottiglietta.

Dopo la sospensione di Nizza-Marsiglia il campionato francese ha vissuto un'altra serata da dimenticare domenica scorsa. Al 6′ di Lione-Marsiglia l'ex nazionale dei Bleus Payet stava per battere un calcio d'angolo quando è stato colpito in pieno da una bottiglietta d'acqua. La partita è stata subito sospesa e poi successivamente rinviata a data da destinarsi.

I provvedimenti dopo Lione-Marsiglia. Il primo è stato la squalifica per un turno dello stadio del Lione, la Groupama Arena. Il club del presidente Aulas nel prossimo incontro di Ligue 1 con il Reims giocherà a porte chiuse, perché è in attesa della ‘sentenza definitiva', che arriverà a metà dicembre. Con grande rapidità si è mossa la giustizia francese. Il Tribunale Penale di Lione ha punito con sei mesi di carcere l'uomo che ha tirato in campo la bottiglia e ha colpito Payet. La condanna è sospesa, ma quel tifoso ha ricevuto un Daspo di 5 anni. L'uomo, che era stato condannato in passato già per truffa, ha sperato in ogni modo di evitare la condanna.

Ma l'accordata difesa del suo avvocato non ha sortito effetti. Il p.m. nell'arringa in cui richiedeva la condanna ha detto: "Questo gesto è un atto di violenza intenzionale, il video lo mostra. Questo signore si guarda attorno, si mette il cappuccio, nasconde il viso, guarda a destra e sinistra e poi lancia la bottiglia. Inoltre mentre era in custodia l'imputato ha variato spesso la sua versione. I fatti sono particolari gravi e le conseguenze gravi per il giocatore e per l'immagine dello sport".

381 CONDIVISIONI
Djokovic rischia 5 anni di carcere: l’Australia indaga su errori e false dichiarazioni
Djokovic rischia 5 anni di carcere: l’Australia indaga su errori e false dichiarazioni
102 di Videonews
Morto a 17 anni Miguel Toral, il giovane tifoso del Betis: “Esempio di lotta e di vita per tutti”
Morto a 17 anni Miguel Toral, il giovane tifoso del Betis: “Esempio di lotta e di vita per tutti”
50 di Videonews
Djokovic adesso rischia 5 anni di carcere: l'Australia indaga su errori e false dichiarazioni
Djokovic adesso rischia 5 anni di carcere: l'Australia indaga su errori e false dichiarazioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni