Saul Niguez è l'uomo delle gare decisive. Il centrocampista dell'Atletico Madrid riesce sempre a incidere e a dare il suo contributo nelle partite a eliminazione diretta e nella maggior parte dei casi i Colchoneros riescono anche a passare al turno successivo. Il numero 8 dell'Atleti ieri sera è andato a segno l'ottava volta nelle gare a eliminazione diretta tra Champions League ed Europa League: un calciatore da emozioni forti. Saul ha messo la sua firma nella gara d'andata degli ottavi di finale della Champions 2019/2020 contro il Liverpool nei primi minuti con una zampata a pochi passi da Alisson ma, come anticipato, non è la prima volta che incide in gare da dentro-fuori.

Nei sedicesimi di finale di Europa League 2017/2018 contro il Copenaghen Saul ha realizzato il gol dell'1-1 al Telia Parken che ha dato il via alla cavalcata verso la vittoria finale. Nel turno successivo, ovvero i quarti di finale, il centrocampista di Elche mise la propria firma sia nella gara d'andata che in quella di ritorno contro la Lokomotiv Mosca.

Anno di grazia 2017: Saul a segno in tutte fasi a eliminazione diretta

Nell'andata degli ottavi di finale del 2016/2017 contro il Bayer Leverkusen Saul segnò il primo gol alla BayArena e i colchoneros si affermarono per 4-2 ipotecando il passaggio del turno. Nella gara di ritorno dei quarti contro il Leicester il centrocampista della nazionale spagnola evitò problemi alla sua squadra aprendo le marcature dopo la vittoria per 1-0, firmata da Griezmann, e staccò il pass per le semifinali contro il Real Madrid. Dopo aver perso la gara d'andata per 3-0 contro i merenguesil ritorno era visto come una formalità ma al Vicente Calderon in 16 minuti prima il solito Saul e poi Griezmann riaprirono i giochi: solo prima dell'intervallo Isco pose fine al sogno del Cholo.

Anche nella stagione precedente Saul Niguez andò il gol nella semifinale contro il Bayern Monaco, ma in quel caso era quella di andata, e l'Atletico si qualificò per la finale di Milano, poi persa sempre contro il Real. Nelle partite decisive, il ragazzo di Elche c'è. Lo dicono i numeri.

Se segna Saul Niguez, l'Atletico non perde mai

Saul Niguez è una specie di amuleto per Diego Pablo Simeone e l’Atletico Madrid. Secondo quanto riporta OptaJose, ogni volta che il centrocampista spagnolo va a segno i Colchoneros non perdono mai. In nessuna competizione. Nelle 37 partite in cui è andato in gol il calciatore classe 1993 il bilancio è di 33 vittorie e 4 pareggi.