123 CONDIVISIONI
1 Settembre 2021
22:58

Ronaldo si accende, il Portogallo vince nel finale. Intanto Dzeko ferma la Francia

Nella notte di Cristiano Ronaldo che prima sbaglia un rigore e poi si prende la scena con una doppietta da record nel recupero di Portogallo-Irlanda, si spegne la stella di Mbappè con la Francia stoppata in casa dalla Bosnia. Bene la Danimarca, incolore l’Olanda. Goleade delle ‘piccole’: Malta e Israele vincono e si divertono.
A cura di Alessio Pediglieri
123 CONDIVISIONI

Nelle partite valide per le Qualificazioni ai Mondiali in Qatar 2022 molte nazionali favorite hanno mancato l'appuntamento con la vittoria e prestazioni convincenti. Le ‘vittime' del ritorno sul campo sono illustri, come i campioni del Mondo della Francia che sbatte sulla porta della Bosnia Erzegovina. Anche l'Olanda non va oltre un pareggio in ripartenza, mentre svolgono il loro pieno dovere  Danimarca e, soprattutto Portogallo, con le classifiche che si rimescolano e riaprono i giochi per l'appuntamento al Mondiale.

Il tonfo più rumoroso lo ha rischiato il Portogallo che in 90 minuti ha comunque perso l'occasione di involarsi da solo in vetta al proprio gruppo prendendo le distanze dalle avversarie, rischiando di subire la prima sconfitta alle Qualificazioni dopo tre gare. Ma ciò che più ha rischiato la nazionale lusitana è stato non poter festeggiare anche l'ennesimo record che attendeva Cristiano Ronaldo. La sfida con l'Irlanda finisce 2-1 con gli ospiti che sfruttano fino al 90′  la rete di Egan siglata al 45′. Poco prima, però, proprio Cr7 aveva avuto la palla del vantaggio e del primato personale.

Dal dischetto Ronaldo si è fatto parare il tiro dal diciannovenne Bazunu e da quel momento è cambiato l'umore del fuoriclasse portoghese e il destino della sua Nazionale. Una serata da dimenticare in fretta e da archiviare fino a tempo scaduto quando l'orgoglio e la classe hanno avuto ancora il sopravvento con Cr7 che stacca di testa e infila la porta irlandese per il pari e il suo 110° gol con la propria nazionale. Per poi al 96′ siglare la rete del 2-1, il 111° sigillo complessivo, ribaltando una partita che sembrava stregata e prendendosi l'intero palcoscenico internazionale.

Il freno, invece, l'ha dovuto tirare la Francia mondiale di Deschamps che ha impattato in casa contro la Bosnia Erzegovina. Se Griezman accende gli entusiasmi è Dzeko a spegnerli quasi subito, costringendo i Bleus al pareggio interno con i' Galletti' che chiudono in 10 contro 11 per il rosso a Kounde nella ripresa, con un Mbappè che resta 90 minuti in campo ma mai riesce a incidere e lasciare il proprio segno nel match.

Fa tutto bene, invece, la Danimarca che vince il proprio incontro interno contro la Scozia, 2-0 confermandosi leader del proprio Girone, mentre la Turchia viene beffata a tempo scaduto dal Montenegro e fermata sul 2-2. L'Olanda frena in casa della Norvegia di Haaland (in gol) mentre a segnare goleade e a far parlare di sè per una sera, sono le piccole: Israele che rifila 4 gol al Faerorne e Malta che ne segna 3 a Cipro.

123 CONDIVISIONI
Qualificazioni mondiali: Ronaldo trascina il Portogallo, l'Ungheria ferma l'Inghilterra a Wembley
Qualificazioni mondiali: Ronaldo trascina il Portogallo, l'Ungheria ferma l'Inghilterra a Wembley
Dzeko come Ronaldo il Fenomeno, impatto impressionante nell'Inter: "Me l'aspettavo"
Dzeko come Ronaldo il Fenomeno, impatto impressionante nell'Inter: "Me l'aspettavo"
La Francia vince la Nations League, show a San Siro: Benzema e Mbappé affondano la Spagna
La Francia vince la Nations League, show a San Siro: Benzema e Mbappé affondano la Spagna
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni