30 Novembre 2021
19:37

Romania-Italia femminile 0-5, goleada azzurra: a segno Bonansea e Pirone, tripletta di Girelli

Nella partita valida per le Qualificazioni ai Mondiali femminili, l’Italia ha dilagato in Romania: tripletta di Cristiana Girelli, a segno Barbara Bonansea e Valeria Pirone.
A cura di Alessio Pediglieri

La sconfitta di Palermo contro la Svizzera è stata cancellata alla prima occasione possibile. La Nazionale femminile si è prontamente riscattata in casa della Romania, ribadendo la propria forza all'interno del Girone G per le Qualificazioni ai Mondiali di calcio femminile, dove ha dovuto chinare la testa solamente alle elvetiche. Un successo di prepotenza, forza e rabbia con un 5-0 finale che non ha mai permesso alle rumene di restare in partita. Prestazione esemplare della bianconera Cristiana Girelli che segna una tripletta e il gol numero 50 in Nazionale.

Malgrado falcidiata dal nuovo focolaio di coronavirus l'Italia di Milena Bertolini si presenta con un tasso tecnico in campo impari nei confronti delle ragazze rumene subito in difficoltà già dalle prime battute con le azzurre in pressing e a segno al 23′. Ci pensa la solita Bonansea a punire la retroguardia avversaria per un vantaggio che sblocca mentalmente la nostra nazionale che gestisce senza mai andare in affanno la reazione delle padrone di casa.

La ripresa inizia nel migliore dei modi: sette minuti di gioco e 2-0 azzurro per firma di Girelli che fa tutto benissimo area della Romania, con stop e tiro a seguire che brucia sul nascere la reattività di Paraluta. Il registro non cambia nel proseguire del match: Romania in eterna difficoltà, Italia in pieno controllo e terzo gol che arriva senza problemi con la premiata ditta Bonansea-Girelli: la prima crossa, la seconda infila di testa per il tris e il trionfo azzurro.

Il finale è la classica girandola di sostituzioni con Milena Bertolini che lascia spazio alle seconde linee dando visibilità a chi ha giocato meno, con il risultato ampiamente acquisito e la vittoria in tasca con un po' di gloria anche per Laura Giuliani che nel finale si esalta su una conclusione pericolosa della Romania. Fino al 4-0 della Pirone nei minuti conclusivi, con un gol straordinario: stop di petto e pallonetto vincente, che ha preceduto l'ultima emozione con il rigore al 94′ siglato ancora da Girelli, che ha realizzato una tripletta perfetta.

Sinner e Berrettini non sbagliano: l'Italia batte 3-0 la Francia e si riscatta nell'ATP Cup
Sinner e Berrettini non sbagliano: l'Italia batte 3-0 la Francia e si riscatta nell'ATP Cup
Bonucci e l'Italia non sono ancora sazi: il benvenuto al 2022 è con la pastasciutta
Bonucci e l'Italia non sono ancora sazi: il benvenuto al 2022 è con la pastasciutta
Italia da record ai Mondiali di nuoto ad Abu Dhabi: 16 medaglie, nuovo primato dopo Shanghai
Italia da record ai Mondiali di nuoto ad Abu Dhabi: 16 medaglie, nuovo primato dopo Shanghai
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni