Almeno dieci giorni di stop per un infortunio muscolare: lesione di basso grado a carico del muscolo retto femorale della coscia destra. È questo l'esito degli esami strumentali a cui Aaron Ramsey s'è sottoposto oggi per valutare l'entità della lesione subita durante la partita di Champions League contro il Ferencvaros. A inizio ripresa ha avvertito la fitta, capito che non ce l'avrebbe fatta a continuare e chiamato il cambio. Il gallese salterà sicuramente la prossima gara di campionato contro la Lazio (8 novembre) poi sfrutterà la pausa per le nazionali per provare a rimettersi in sesto alla ripresa.

Quali sono i tempi di recupero e quando può rientrare

Difficile, però, che sia pronto per il match col Cagliari (21 novembre), più opinabile che sia pronto per il Benevento (28 novembre). In mezzo c'è la prima sfida del girone di ritorno di Coppa sempre con i magiari (24 novembre): l'ex Arsenal non dovrebbe essere a disposizione. Cosa si è fatto? Lo ha spiegato la Juventus nel comunicato ufficiale che annovera il report medico sulle condizioni.

In mattinata Aaron Ramsey, uscito all'inizio della ripresa della gara di Budapest, è stato sottoposto a esami presso il J|Medical, che hanno evidenziato una lesione di basso grado a carico del muscolo retto femorale della coscia destra. Tra 10 giorni verrà nuovamente rivalutato.

È il secondo infortunio muscolare della stagione

È il secondo infortunio della stagione per Ramsey, questa volta appare più serio rispetto allo stop di una settimana (sempre per problemi muscolari) che risale a metà ottobre. Allora dette forfait in occasione della gara con il Crotone. L'anno scorso furono 9 le partite saltate, tutte per acciacchi muscolari che ne hanno spesso ritardato la condizione e il rendimento. Lombalgia, problema agli adduttori, sovraccarico sono gli incidenti capitati al primo anno in bianconero.