Sei mesi fa il Bayern Monaco in Portogallo battendo in finale il Psg 1-0 si è aggiudicato per la sesta volta la Champions League. Per molti la squadra di Flick è una delle grandi favorite anche di questa edizione. Ma a all'Olimpico di Roma contro la Lazio scenderà in campo con una formazione molto rimaneggiata. Gli assenti sono tantissimi, all'appello mancano anche Gnabry, determinante nella scorsa edizione, e Muller, uno dei leader dei bavaresi. La Lazio fiuta il colpaccio.

Gli assenti del Bayern e le scelte di Inzaghi

Simone Inzaghi alla vigilia parlando dell'incontro ha detto che la doppia sfida con il Bayern rappresenta il coronamento dei suoi cinque anni di lavoro. In effetti è un grandissimo traguardo per la Lazio che si presenta da imbattuta e che ha avuto modo già di giocare contro una squadra della Bundesliga e contro un super bomber come Haaland. All'Olimpico si presenta un Bayern incerottato, mancano anche Douglas Costa, Tolisso e Pavard, ma comunque con una squadra di tutto rispetto. In avanti c'è Robert Lewandowski, che ha una media di più di un gol a partita in questa stagione e che si trova davanti Immobile che gli ha soffiato la Scarpa d'Oro nella scorsa stagione.

Anche la Lazio è senza due pedine importanti. Mancano in difesa Luiz Felipe, il brasiliano sarà fuori un po', e Radu e nel terzetto difensivo c'è spazio per Musacchio, preso nel mercato di gennaio proprio per dare esperienza in partite che contano. In porta ovviamente Reina, che è un ex della partita, per una stagione è stato il vice di Neuer. Nel Bayern spazio per il giovane Roca, centrocampista di 24 anni che ha una clausola rescissoria di 40 milioni di euro.

Le probabili formazioni di Lazio – Bayern

  • Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All.: Inzaghi
  • Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Sule, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Roca; Sané, Goretzka, Coman; Levandowski. All.: Flick