256 CONDIVISIONI
7 Giugno 2022
0:16

Pirlo pronto a tornare in panchina, allenerà Viviano e Borini: vicina la firma con il nuovo club

Andrea Pirlo è vicinissimo al ritorno in panchina. La sua carriera da allenatore riparte dalla Turchia: ad un passo l’accordo con il club turco del Karagumruk nel quale militano gli italiani Borini e Viviano.
A cura di Michele Mazzeo
256 CONDIVISIONI

La carriera di allenatore di Andrea Pirlo ripartirà dalla Turchia. Scartata l'ipotesi di una panchina in Serie A con la neopromossa Cremonese che ha scelto Massimiliano Alvini, l'ex tecnico della Juventus è pronto ad accettare la proposta del Karagumruk, squadra della massima serie turca nella quale militano gli italiani Fabio Borini ed Emiliano Viviano. La trattativa è ormai in via di definizione con le parti che hanno raggiunto sia l'accordo economico che quello relativo alla durata (un anno con opzione per il secondo).

Il bresciano ha già ricevuto la copia del contratto e, salvo stravolgimenti dell'ultima ora, a breve dovrebbe recarsi a Istanbul per la firma e l'ufficialità della sua nuova avventura. Sembra dunque che dopo le varie voci e i vari accostamenti a panchine anche importanti (è stato anche in lizza per quella del Barcellona prima del ritorno in Catalogna di Xavi per sostituire Koeman) adesso il "Maestro" sia davvero vicinissimo a rilanciare la propria carriera da allenatore interrottasi dopo un solo anno alla guida della Juventus nella quale, nonostante una qualificazione alla Champions League raggiunta in extremis e con molta difficoltà e una bruciante eliminazione agli ottavi della stessa competizione per mano del Porto, ha messo in bacheca una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana.

Ora che il suo contratto con la società piemontese è scaduto il 43enne bresciano, campione del mondo 2006, ha deciso che il suo periodo sabbatico fuori dal calcio è terminato ed è ora di riprendere il cammino interrotto lontano dall'Italia per rilanciare una carriera, quella da allenatore, che ancora deve praticamente cominciare. E la Turchia sembra essere la rampa di lancio scelta per fare esperienza e mettersi in gioco.

256 CONDIVISIONI
Adli-Asllani, il 'fattore A' nel futuro centrocampo di Milan e Inter
Adli-Asllani, il 'fattore A' nel futuro centrocampo di Milan e Inter
Audero e il Var salvano la Sampdoria: la Reggina di Inzaghi esce con onore dalla Coppa Italia
Audero e il Var salvano la Sampdoria: la Reggina di Inzaghi esce con onore dalla Coppa Italia
Il mistero della maglia che al Chelsea nessuno vuole:
Il mistero della maglia che al Chelsea nessuno vuole: "È maledetta, i calciatori hanno paura"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni