467 CONDIVISIONI
2 Novembre 2020
13:24

Perché il Real Madrid ha venduto Hakimi all’Inter senza pensarci troppo

Real Madrid-Inter di Champions sarà una gara speciale per Achraf Hakimi. Il laterale marocchino nella scorsa estate ha lasciato le merengues per trasferirsi in nerazzurro. Una plusvalenza importante per gli spagnoli che si sono privati però di un potenziale titolare del futuro per la corsia laterale destra.
A cura di Marco Beltrami
467 CONDIVISIONI

Quella tra Real Madrid e Inter sarà una sfida speciale per Achraf Hakimi. Il laterale marocchino pochi mesi fa ha lasciato le merengues proprietarie del suo cartellino, dopo le ottime stagioni in prestito al Borussia Dortmund, per approdare in nerazzurro. Un colpaccio per il club italiano e una cessione che ha fatto molto discutere tra il popolo merengues. Il club spagnolo che nella scorsa estate ha praticamente solo venduto, senza comprare, ha incassato circa 40 milioni dall'addio di Hakimi, perdendo però una pedina che sarebbe tornata molto utile a Zidane. Una situazione simile a quanto accaduto con Theo Hernandez e che ad oggi, risulta ancor più discutibile dopo gli infortuni che hanno lasciato una lacuna sulla corsia destra del Real.

Real Madrid, il caso della cessione di Hakimi all'Inter

Achraf Hakimi sin da giovanissimo aveva dimostrato di avere qualità importanti. Il Real consapevole di disporre di un potenziale top player, dopo gli esordi lo ha spedito in prestito al Borussia Dortmund, con la classica operazione per permettere al giocatore di giocare con continuità e crescere. Tutti obiettivi raggiunti, con due stagioni di alto profilo, che avevano già consacrato Hakimi come uno dei migliori giovani laterali del palcoscenico internazionale. Tutto lasciava presagire un ritorno in grande stile al Real, anche in virtù del suo feeling con Zidane, definito un "mentore" e un "idolo" da Hakimi grande amico di suo figlio Luca, con il quale ha condiviso anche le Giovanili. E invece nella scorsa estate ecco la cessione all'Inter per 40 milioni più 5 di bonus. Una plusvalenza importante per gli spagnoli che lo prelevarono dal Colonia Ofigevi per pochi palloni.

Perché il Real Madrid ha ceduto Hakimi all'Inter

Perché il Real ha ceduto Hakimi all'Inter? Alla base di questa operazione, ma anche di quelle legate a Llorente, Ceballos, Reguilon e James, motivi economici. Il club di Florentino Perez infatti nell'ultima sessione di trattative si è contraddistinto soprattuto per le cessioni, più che per gli acquisti. In tempi di pandemia bisogna fare di necessità virtù, ma la sensazione di aver fatto un errore cedendo Hakimi è stata confermata poche settimane dopo l'avvio di stagione dagli infortuni di Carvajal (titolare della corsia destra) e Odriozola che hanno costretto Zidane, ad adattare Nacho prima (un altro che sembrava destinato all'addio e che si è ritrovato titolare contro il Barcellona) e Mendy poi.

Il tutto mentre Hakimi sfrecciava con la maglia dell'Inter, mettendo in mostra una velocità eccezionale e un piglio importante, ad aumentare i rimpianti di un Real, capace in due stagioni di privarsi prima di Theo Hernandez e poi di Hakimi, ovvero dei due possibili terzini titolari del futuro. Una situazione quasi inspiegabile e che ha permesso sì al Real Madrid di incassare complessivamente 60 milioni di euro subito, ma che potrebbe spingere comunque le merengues a tornare sul mercato in futuro investendo cifre assai importanti. Intanto a Milano se la ridono, pensando a quella che potrebbe essere una piccola rivincita dopo la sciagurata cessione di Roberto Carlos al Real per soli 6 milioni di lire nel 1996.

467 CONDIVISIONI
Hakimi positivo al Covid, l'ex Inter è in isolamento
Hakimi positivo al Covid, l'ex Inter è in isolamento
Cosa è andato storto tra Hakimi e l'Inter dopo quel gesto inequivocabile: "Io resto"
Cosa è andato storto tra Hakimi e l'Inter dopo quel gesto inequivocabile: "Io resto"
Hakimi spiega perché proprio il PSG dopo l'Inter: "Condividiamo le stesse ambizioni"
Hakimi spiega perché proprio il PSG dopo l'Inter: "Condividiamo le stesse ambizioni"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni