110 CONDIVISIONI
15 Aprile 2022
21:55

Paolo Maldini non smentisce le voci sul Milan: “Vendita? Sì, è normale”

Nel prepartita di Milan-Genoa, Paolo Maldini non ha escluso la cessione dopo le insistenti voci del passaggio del club dal Gruppo Elliott a InvestCorp per un miliardo di euro.
A cura di Alessio Pediglieri
110 CONDIVISIONI

Il pre gara del Milan contro il Genoa parla anche di mercato. Non di giocatori bensì di club perché le insistenti voci che vorrebbero una cessione del club rossonero hanno caratterizzato questi giorni e coinvolgono anche i protagonisti del posticipo del venerdì di campionato. Così, Paolo Maldini si è trovato a rispondere non solo alle domande inerenti la corsa scudetto (con l'Inter che ha sbancato La Spezia) ma anche quelle sul passaggio di consegne del Gruppo Elliott.

Una trattativa reale, che è stata confermata dalle agenzie internazionali e da Sky News Arabia che è molto vicina al possibile nuovo acquirente, il Gruppo del Bahrain Investcorp un fondo di investimenti che sarebbe pronto a rilevare la proprietà da Elliott. Una possibilità che non è stata smentita nemmeno dagli stessi rappresentanti del Gruppo americano e che ha alimentato le voci attorno a quale futuro aspetta il Milan, che potrebbe cambiare entro maggio.

Un tempo brevissimo, in un momento delicatissimo della stagione in cui i rossoneri stanno difendendo la vetta della classifica dagli attacchi costanti di Inter e Napoli, che stanno tallonando il Milan per la sfida tricolore. Notizie che potrebbero distrarre l'ambiente, sempre più concentrato gara dopo gara a raccogliere più punti possibili. Lo sa bene Maldini che non a caso si fa trovare pronto a rispondere all'argomento del momento, restando in linea con un profilo basso che, però, non nega che qualcosa di concreto si stia facendo: "Dobbiamo pensare a vincere il campionato con le poche partite che restano e anche pensare alla Coppa Italia" sottolinea il dirigente rossonero che poi ammette che "nel futuro è normale pensare ad una vendita della società. Non so quando sia il momento, so poco"

Per il Gruppo Elliott potrebbe trattarsi di una occasione imperdibile: da un lato si scosterebbe dalle ultime indagini Uefa cui è stati sottoposto, dall'altro con la valutazione che trapela che è di un miliardo di euro, sarebbe una ‘plusvalenza' enorme.  Gli sceicchi potrebbero ufficialmente presentare l'offerta entro due settimane, il tempo stimato per poter giocarsi l'esclusività della trattativa senza concorrenza. Così fosse, sarebbe un enorme investimento riuscito da parte degli americani che avevano rilevato il Milan che era finito nelle mani di mister Li e nelle cui casse hanno fino ad oggi immesso poco più di 500 milioni di euro.

110 CONDIVISIONI
Il retroscena su De Ketelaere al Milan, tutto stava per saltare:
Il retroscena su De Ketelaere al Milan, tutto stava per saltare: "Se lo volete, dovete spingere"
Le notizie di calciomercato del 7 agosto 2022
Le notizie di calciomercato del 7 agosto 2022
Le notizie di calciomercato del 18 agosto 2022
Le notizie di calciomercato del 18 agosto 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni