129 CONDIVISIONI
11 Maggio 2022
14:53

Neymar va sul dischetto, il portiere gli va incontro per fargli una strana richiesta: “Per favore”

Durante l’ultimo incontro di Ligue 1 pareggiato dal PSG contro il Troyes, il portiere ospite si è avvicinato a Neymar prima che battesse un calcio di rigore: le telecamere lo hanno inquadrato confabulare col brasiliano, che poi gli ha riso in faccia.
A cura di Paolo Fiorenza
129 CONDIVISIONI

Il PSG si avvia a chiudere una stagione deludente – fa strano dirlo, visto che parliamo della squadra laureatasi campione di Francia con largo anticipo – in cui ha fallito l'obiettivo principale della ricchissima e munifica proprietà qatariota, ovvero la Champions League. Neanche il faraonico mercato della scorsa estate, con gli arrivi dei vari Messi, Hakimi, Donnarumma, Sergio Ramos e Wijnaldum è riuscito a trasformare un club con poca storia europea – se si esclude la Coppa delle Coppe vinta nel 1996 – in un candidato credibile a dettare legge in campo continentale: l'eliminazione negli ottavi contro il blasonato Real Madrid racchiude dentro di sé molto di più della sciagurata papera di Donnarumma che ha dato il la alla clamorosa rimonta dello scatenato Benzema e dei suoi compagni.

A Ligue 1 già vinta, la squadra parigina domenica scorsa non è riuscita ad andare oltre il pareggio interno per 2-2 contro il modesto Troyes: in vantaggio di due reti grazie ai centri di Marquinhos e Neymar su rigore, si è fatta poi raggiungere ad inizio ripresa ed il risultato non è più cambiato fino al termine del match. Una partita non memorabile, che tuttavia ha regalato un momento molto particolare in occasione del penalty realizzato dal brasiliano: le telecamere hanno infatti inquadrato il portiere ospite Jessy Moulin avvicinarsi a Neymar prima che mettesse il pallone sul dischetto per sussurrargli qualche parola, ricevendone in cambio una risata. Il siparietto è andato avanti per qualche secondo, poi l'ex Barcellona ha trasformato il rigore con una conclusione angolata alla destra del 36enne portiere.

Ma cosa ha detto Moulin a Neymar e cosa gli ha risposto il brasiliano? È stato lo stesso giocatore del Troyes a svelarlo nel dopo partita: "Mi avvicino e gli dico: ‘Sai che se paro il rigore sono una star?' Lui ride e io gli dico: ‘Per favore, dimmi almeno da che parte tirerai. Ci sono mia madre, mio ​​padre, i miei fratelli, mia moglie che guardano e vorrei che fossero orgogliosi di me'. Allora ha riso e mi ha detto: ‘Scegli da che parte stare'. Ho risposto: ‘Dimmelo tu'. Non voleva darmi un indizio, quindi sono rimasto nel mezzo. Ma lo ha tirato davvero bene…".

"Mi sono detto che poiché avevamo parlato dei lati, lui l'avrebbe piazzato in mezzo provando a farmi il cucchiaio – ha poi spiegato – A fine stagione il PSG non ha più niente da giocare e quindi perché no. Io sono rimasto a lungo in mezzo ma Neymar è troppo forte. È riuscito a cambiare all'ultimo momento, i suoi rigori sono davvero incredibili". Moulin ha scherzato ulteriormente sulla vicenda sul proprio profilo Instagram, postando una foto del suo scambio di battute con Neymar e tre didascalie tra cui scegliere: "1) Da che parte stai per tirare? 2) Dove andremo quest'estate? 3) Non hai 10 euro???". A salvezza raggiunta dal suo Troyes, l'umore del portiere è evidentemente ottimo.

129 CONDIVISIONI
Follia del portiere, cosa ci faceva lì? Il gol da metà campo lo manda in rete col pallone
Follia del portiere, cosa ci faceva lì? Il gol da metà campo lo manda in rete col pallone
Grealish è scarsissimo in geografia, va in difficoltà sulle basi: "Ma questa è l'Inghilterra?"
Grealish è scarsissimo in geografia, va in difficoltà sulle basi: "Ma questa è l'Inghilterra?"
Chi va in Europa League? Quante squadre di Serie A si qualificano
Chi va in Europa League? Quante squadre di Serie A si qualificano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni