Il Napoli è atteso da una mezza rivoluzione estiva. Durante la prossima sessione di calciomercato, molti giocatori dovrebbero infatti lasciare Castelvolturno e altrettanti fare il loro ingresso nella rosa napoletana. Tra coloro che potrebbero rimanere a Napoli c'è anche Dries Mertens. Il trentaduenne attaccante belga, in scadenza di contratto a giugno, è in attesa di una chiamata per poter prolungare l'accordo con il club di Aurelio De Laurentiis.

Dopo i primi contatti tra le due parti, importanti novità sono dunque attese nelle prossime settimane quando la dirigenza partenopea e il procuratore di Mertens torneranno a parlare dell'accordo. Secondo le ultime notizie sulla "lunga" trattativa per riuscire a trovare una soluzione comune l'incontro dovrebbe avvenire entro marzo e la proposta che il Napoli vuol presentare a Mertens sarebbe già stata preparata.

La proposta di De Laurentiis

Per cercare di convincere ‘Ciro' a fermarsi in Italia, la società azzurra avrebbe infatti pensato ad un contratto biennale di 4,5 milioni di euro di base fissa, più un milione di euro di bonus facilmente raggiungibile. A questo dovrebbe inoltre aggiungersi un'altra somma (1/1.5 milioni) che il Napoli verserà al giocatore al momento della firma. Grazie all'ottimo feeling tra Dries Mertens e Rino Gattuso (anche lui in attesa di un cenno dalla società per capire quale sarà il suo futuro), c'è dunque molto ottimismo sulla conclusione della trattativa di rinnovo.

Ad osservare da vicino la situazione del giocatore di Lovanio ci sono diversi club europei: tra questi il Monaco e il Chelsea, quelli che hanno più degli altri manifestato l'intenzione di arrivare all'attaccante del Napoli. Più defilate ci sono invece l'Inter e la Roma: i club italiani maggiormente interessati al profilo del calciatore del Napoli.