255 CONDIVISIONI
19 Ottobre 2021
17:24

Mourinho spiazza tutti in casa della Juve, Bonucci stregato: “Sei un grande uomo”

José Mourinho in Juventus-Roma si è reso protagonista di un comportamento impeccabile soprattutto nei confronti degli avversari. Una serata all’insegna del fair play quella del portoghese che si è complimentato con Max Allegri e con i giocatori avversari. Leonardo Bonucci molto colpito nell’abbraccio post-partita.
A cura di Marco Beltrami
255 CONDIVISIONI

José Mourinho ha vissuto Juventus-Roma all'insegna del Fair Play. Il tecnico portoghese protagonista annunciato del match si è rivelato impeccabile in campo, soprattutto dal punto di vista della correttezza nei confronti degli avversari. L'unico gesto "Special", che non ha intaccato la serata esemplare di Mou, è stato quel 3 indicato sia per chiedere ad Orsato il motivo del mini-recupero, e sia per rispondere a qualche insulto di troppo dei tifosi di casa. Un episodio che non cancella però la bellezza dei complimenti ad alcuni degli avversari e lo scambio di cortesie in particolare, con Allegri, Bonucci e Chiellini. Da quando è tornato in Italia José Mourinho si sta contraddistinguendo per un comportamento letteralmente perfetto nei confronti di colleghi e avversari.

L'allenatore della Roma non ha perso tempo prima del fischio d'inizio per salutare Max Allegri. Lo ha aspettato in una posizione curiosa, ovvero all'uscita del tunnel degli spogliatoi, quasi di nascosto, pronto a "sorprendere" il toscano. Bellissimo l'abbraccio, con tanto di scambio di parole e sorrisi con un buffetto sulla testa. Una scena che ha fatto il paio con quella dopo la conclusione, quando i due si sono ritrovati per salutarsi e complimentarsi. Mou infatti ha rivelato di aver ricevuto parole d'elogio da parte degli avversari che hanno riconosciuto che forse la sua Roma avrebbe meritato qualcosa di più. Nessuna dichiarazione invece sull'episodio del rigore, con Mou che con grande correttezza ha ammesso di non aver visto bene le immagini, dribblando le eventuali polemiche.

E i giocatori della Juventus gli hanno riconosciuto un vero e proprio tributo, ricambiato poi dall'allenatore. Prima di lasciare il terreno di gioco, Mourinho ha salutato i giocatori avversari confermandosi ancora una volta un vero e proprio "signore": prima Kean, poi Chiellini e Bonucci, quelli che ha poi nuovamente definito come i "professori" della difesa. E proprio il numero 19 bianconero durante l'abbraccio con il mister portoghese ha sussurrato parole che non sono sfuggite alle telecamere di DAZN: "Sei un grande uomo, sei un grande uomo". Un complimento che forse ha reso un po' meno amara la serata del portoghese.

255 CONDIVISIONI
Mourinho contro la Juve all'improvviso, due rigori e una domanda: "Indovinate voi quale"
Mourinho contro la Juve all'improvviso, due rigori e una domanda: "Indovinate voi quale"
"Dobbiamo aver paura di loro?": Bonucci sbeffeggia il Milan ma la Juve lo tradisce
"Dobbiamo aver paura di loro?": Bonucci sbeffeggia il Milan ma la Juve lo tradisce
"Siamo tutti delle me**e!": la sfuriata inedita di Bonucci e Pirlo nello spogliatoio Juve
"Siamo tutti delle me**e!": la sfuriata inedita di Bonucci e Pirlo nello spogliatoio Juve
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni