17 Gennaio 2022
17:14

Mbappé come non si era mai visto: una frase gli fa perdere la testa, interviene anche il club

Kylian Mbappé come non si era mai visto, si è reso protagonista di uno sfogo sia contro un avversario che contro l’arbitro. Tutto è nato da parole molto pesanti.
A cura di Marco Beltrami

Siamo abituati a vedere Kylian Mbappé segnare gol eccezionali, e dare sfoggio di tutto il suo talento. Quello che di certo rappresenta una novità, è vedere il formidabile attaccante del Psg nel mirino del Real Madrid, perdere letteralmente le staffe e lasciarsi andare ad un atteggiamento molto polemico. Oggetto della sua rabbia incontenibile in primis un calciatore del Brest, e poi gli arbitri colpevoli di aver utilizzato la mano leggera e di averlo punito per una reazione rabbiosa. E alla fine è anche dovuto intervenire anche il direttore sportivo dei Bleus Leonardo che ha voluto tutelare Mbappé alzando la voce.

Quest'ultimo però tutt'altro che rasserenato dal gol subito, si è lasciato andare ad un vero e proprio sfogo nei confronti di un avversario. Ha preso per il polso Hugo Magnetti, con un atteggiamento assai minaccioso, che solo l'intervento di altri giocatori ha impedito che si trasformasse in qualcosa di più serio. L'arbitro che ha visto tutto, ha deciso di ammonire entrambi per comportamento anti-sportivo, facendo arrabbiare ancora di più Mbappé che si è lamentato a gran voce per essere stato provocato.

Incontenibile, Mbappé ha chiesto lumi anche al quarto uomo e si è lasciato andare a frasi che potevano costargli molto caro. Secondo la ricostruzione de Canal+, l'ex Monaco avrebbe puntato il dito contro la direzione di gara: "Come ho fatto a prendere un giallo? Come? Dai, non sai nemmeno come arbitrare qui". E poi ancora: "È sempre lo stesso in questo campionato, è sempre lo stesso". Poi al collaboratore dell'arbitro: "Sei qui vicino, non puoi non vedere".

E L'Equipe ha poi rivelato poi quanto Magnetti avrebbe detto a Mbappé per stuzzicarlo. Frasi molto pesanti per l'attaccante del Paris Saint-Germain come "Fan**o ai tuoi morti" e "Sporco figlio di p*****a". E la stella della nazionale francese è "caduto nella trappola" reagendo in maniera veemente alle provocazioni. Il tutto non è finito in campo, visto che nell'intervallo un infuriato Leonardo si è recato negli spogliatoi, bussando alla porta dell'ufficio degli arbitri, e chiedendo spiegazioni sulla "mancanza di severità" nei confronti di Magnetti, accusandoli di poca obiettività. Quello che è certo è che è curioso come l'esplosione di rabbia di Mbappé, sia arrivata poche ore dopo le dichiarazioni del suo connazionale Evra, che aveva parlato di lui come di un calciatore "troppo pulito", che "parla come un ministro". Detto, fatto.

Perché neanche le nuove regole Uefa possono impedire l'accordo esagerato tra Mbappé e il PSG
Perché neanche le nuove regole Uefa possono impedire l'accordo esagerato tra Mbappé e il PSG
Hanno fatto imbestialire Cavani, indica una persona e fa il dito medio: mai visto così
Hanno fatto imbestialire Cavani, indica una persona e fa il dito medio: mai visto così
Quanto guadagna chi vince la finale di Coppa Italia 2022: i premi di Juve e Inter
Quanto guadagna chi vince la finale di Coppa Italia 2022: i premi di Juve e Inter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni