587 CONDIVISIONI

Mazzarri torna e vince, il Napoli batte 2-1 l’Atalanta: decidono Kvaratskhelia e Elmas

Il Napoli vince 2-1 in casa dell’Atalanta. Kvaratskhelia a segno nel primo tempo. Nella ripresa i gol di Lookman e Elmas. Mazzarri parte con un successo.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
587 CONDIVISIONI
Immagine

Il Napoli ritrova il successo, e lo fa con Mazzarri in panchina. A Bergamo, come lo scorso campionato, l'Atalanta è stata sconfitta per 2-1. Gol di Kvaratskhelia, Lookman e Elmas.

Mazzarri torna ufficialmente sulla panchina del Napoli dopo dieci anni e ritrova quasi tutti i titolari, Osimhen è in panchina. Gasperini lascia fuori Scamacca e davanti mette de Ketelaere al fianco di Lookman. Il primo tempo non è a tutta velocità, ma è molto intenso. I campioni d'Italia cercano di fare la partita, ci provano e hanno il predominio territoriale, ma non impensieriscono Carnesecchi nella prima mezz'ora.

Immagine

Rrahmani sfrutta un buco delle difesa nerazzurra sfruttando un bell'assist di Raspadori, il VAR controlla e annulla. In modo praticamente simile la squadra partenopea trova l'1-0. Segna Kvaratskhelia che di testa batte Carnesecchi sfruttando un assist di Di Lorenzo. Poco dopo il Napoli manca il raddoppio con un'azione folle. Il primo tempo si chiude dopo un lungo recupero prodotto anche dagli infortuni di Zappacosta e di Olivera, che pare aver avuto un serio problema al ginocchio.

Nella ripresa la partita è tutt'altra. L'Atalanta spinge, corre, tanto, molto più del Napoli, che prova a difendersi cercando comunque il gol. Il forcing dei nerazzurri dà i suoi frutti al 53′ quando Lookman di testa batte l'ex Gollini, ed è 1-1. Mazzarri al 62′ manda in campo Osimhen, che torna dopo oltre un mese. L'Atalanta passa pure in vantaggio, ma il gol di Pasalic viene annullato per una posizione irregolare di Koopmeiners.

Immagine

Si fa male pure Kolasinac ed esordisce in Serie A il giovane Bonfanti. Al 79′ Crnesecchi sbaglia il rinvio, il Napoli ripulisce il pallone. Osimhen regala un pallone d'oro a Elmas che non sbaglia. Come l'anno scorso il macedone timbra il cartellino a Bergamo. Nel finale il Napoli non rischia mai e porta a casa i tre punti. La vetta è ancora lontana, ma il calendario sulla carta può aiutare i campioni d'Italia, che ora sfideranno prima l'Inter e poi la Juve.

587 CONDIVISIONI
Magia di Kvaratskhelia, il Napoli ribalta il Verona e si lancia alla rincorsa della zona Champions
Magia di Kvaratskhelia, il Napoli ribalta il Verona e si lancia alla rincorsa della zona Champions
Calzona già ha cancellato la 'regola Mazzarri' al Napoli: "Io non penso al nome"
Calzona già ha cancellato la 'regola Mazzarri' al Napoli: "Io non penso al nome"
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni