Alla luce del sole. Senza più necessità di nascondersi dietro post enigmatici sui social network né sfuggire alle "trappole" dei paparazzi. Matteo Politano e Ginevra Sozzi hanno deciso di vivere liberamente la loro relazione. Il chiacchiericcio del gossip aveva già alzato il velo su quel rapporto scandito da fughe amorose – lontano da occhi indiscreti – e pedinamenti da parte di investigatori privati. Fu proprio l'indagine svolta da un agente incaricato dalla ex moglie del calciatore (Silvia Di Vincenzo, sposata nel 2018) a scoprire il tradimento e quella relazione extra-coniugale finita al centro delle cronache rosa.

Politano e Ginevra Sozzi, l'indizio del cagnolino Baloo

Storia perfetta, trama scontata ma licenziosa abbastanza da attirare la curiosità morbosa, interpreti calati pienamente nel ruolo: non c'è alcun bisogno di recitare un copione, basta andare a braccio come fosse un reality. Il calciatore infedele e la "pierre" ex di Paulo Dybala sono i personaggi chiave della vicenda che il settimanale Oggi poche settimane fa mise in prima pagina raccontando il retroscena del loro rapporto. Un cagnolino (il cucciolo di labrador, Baloo), una story su instagram, una foto con tanto di sigaretta tra le dita (Politano), un abbraccio di troppo e uno sguardo furtivo: per i giornali di settore fu un gioco da ragazzi mettere assieme tutti i pezzi del puzzle.

La foto di Ginevra Sozzi sul Lungomare di Napoli

Giorni caldi per Matteo Politano che il mese di gennaio non lo dimenticherà tanto facilmente: a Milano aveva capito da tempo che per lui non ci sarebbe stato spazio, l'Inter era pronta a scambiarlo con Spinazzola della Roma ma la trattativa saltò, il Napoli si fiondò sul calciatore e lo portò nel Golfo. Tutto fatto? Sì, nell'attesa dell'annuncio ufficiale a renderlo tale fu – nemmeno a farlo apposta – Ginevra Sozzi che pubblicò nelle story un'immagine chiarissima: in foto c'era lei che reca in braccio il cagnolino sullo sfondo Castel dell'Ovo e il mare di Partenope. "Vita nuova", scrisse la pierre baciata dal sole di Napoli.