video suggerito
video suggerito

Marino Bartoletti cambia canale dopo una frase di Adani in telecronaca: “L’ho sentito e ho capito”

Marino Bartoletti, noto giornalista, pubblica un post su Instagram in cui spiega di aver cambiato canale dopo aver sentito una frase di Lele Adani nel corso della diretta di Spagna-Francia sulla Rai. Si è sintonizzato subito su Sky: “Ho capito che era arrivato il momento”.
A cura di Fabrizio Rinelli
3.277 CONDIVISIONI
Immagine

Marino Bartoletti ha guardato la semifinale degli Europei Spagna-Francia su Rai Uno ascoltando la telecronaca di Stefano Bizzotto e il commento tecnico di Lele Adani. Il noto giornalista ha poi pubblicato un post sul suo account personale Instagram in cui ha brevemente analizzato l'esito finale della sfida soffermandosi però soprattutto sulla telecronaca del match. Nello specifico Bartoletti ha apprezzato molto Bizzotto ma al contrario non ha fatto lo stesso con Adani sottolineando cosa sia successo dopo aver ascoltato una precisa frase dell'ex difensore.

Stefano Bizzotto e Lele Adani.
Stefano Bizzotto e Lele Adani.

"Stasera avevo scelto di vedere la partita sulla Rai perché stimo moltissimo Stefano Bizzotto, competente, gentile e rassicurante – si legge nel post di Bartoletti su Instagram – Ma quando ho sentito il suo commentatore tecnico – re delle certezze – affermare che Rodri a Griezmann avrebbero "calpestato le stesse zolle" ho capito che era arrivato il momento di passare su Sky". Frase forte da parte di Bartoletti che curiosamente ha ricevuto anche il like di Roberto Mancini, ex CT dell'Italia, che in passato chiese proprio ad Adani di entrare nel suo staff.

Bartoletti dunque ha poi deciso di cambiare canale continuando a seguire Spagna-Francia sui canali dell'emittente satellitare. Le parole di Adani su Rodri e Griezmann hanno così convinto il giornalista a non ascoltare più quel commento tecnico muovendo nuovamente una critica nei confronti dell'opinionista Rai. Già in passato infatti Bartoletti, nel corso dei Mondiali in Qatar nel 2022, aveva avuto da ridire sulla modalità di analisi tecnica dell'incontro da parte di Adani durante la diretta delle partite dell'Argentina.

Il precedente di Adani ai Mondiali 2022: Bartoletti spiegò il suo punto di vista

"In linea di massima non dovrebbe mai sentirsi più importante del telecronista – disse Bartoletti intervistato all'Adnkronos -. Il discorso è di complementarietà, ma in questo discorso di complementarietà c'è una prima voce e una seconda voce". Bartoletti poi aggiunse: "Chiaro che Adani deve continuare ad essere Adani, ma deve ricordarsi il contesto in cui opera". È l'ennesimo capitolo della storia di Adani in questo Europei che a suon di story e video è diventato inevitabilmente virale sui social: "E facciamo calcio…".

3.277 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views