7 Luglio 2022
21:38

Lo strappo di Cristiano Ronaldo: non partecipa alla tournée estiva del Manchester United

CR7 e il club di Old Trafford sembrano più lontani. Ufficialmente il campione portoghese ha beneficiato di una licenza speciale ulteriore per motivi familiari. Ma in molti sono convinti che dietro questa situazione ci sia dell’altro.
A cura di Maurizio De Santis
Cristiano Ronaldo non è tornato al Manchester United. Dopo la mancata presentazione al raduno del club, adesso salta anche la tournée estiva del pre–campionato.
Cristiano Ronaldo non è tornato al Manchester United. Dopo la mancata presentazione al raduno del club, adesso salta anche la tournée estiva del pre–campionato.

Ufficialmente è per motivi familiari ma la notizia dell'assenza di Cristiano Ronaldo fa molto rumore. CR7, che non si era presentato al centro sportivo di Carrington, non torna (ancora) al Manchester United. Il campione portoghese salta anche la tournée estiva in Thailandia e in Australia, tappe del pre-campionato che si aprià il 12 luglio a Bangkok contro il Liverpool e si chiuderà il 30 luglio a Oslo contro l'Atletico Madrid.

Alla stella lusitana è stato concesso un ulteriore periodo/permesso di riposo per sbrigare faccende strettamente personali. Grazie a una licenza speciale potrà allenarsi da solo in Portogallo nell'attesa che la sua situazione si chiarisca finalmente.

In molti, però, credono che la spiegazione sia un'altra: ovvero che quando rientrerà lo farà solo se il suo agente, Jorge Mendes, non sarà riuscito a procacciargli una sistemazione adeguata (due i rifiuti ottenuti per ora), una squadra che gli possa permettere di giocare la Champions (i Red Devils sono in Europa League) e restare su alti livelli di competitività.

Resta oppure va via? I tifosi dei Red Devils restano scettici sul futuro di Cristiano Ronaldo.
Resta oppure va via? I tifosi dei Red Devils restano scettici sul futuro di Cristiano Ronaldo.

"Non è contento di perdere la vetrina prestigiosa della Coppa più importante – ha spiegato l'ex calciatore, Rio Ferdinand, che fu tra i primi ad annunciarne l'arrivo dalla Juventus -. Non sa nemmeno com'è fatta la colonna sonora dell'Europa League! Quando accadrà, penserà: ma che ci faccio qui?".

Accadde la stessa cosa anche alla Juventus quando, in un video divenuto oggetto del docu-film All or Nothing dedicato ai bianconeri, le immagini mostrarono la delusione e la rabbia del giocatore per l'eliminazione (l'ennesima in tre anni da quando era a Torino) avvenuta contro il Porto.

La exit–strategy del campione portoghese: ha dato mandato al suo agente di trovare una sistemazione adeguata, vuole giocare ancora in Champions.
La exit–strategy del campione portoghese: ha dato mandato al suo agente di trovare una sistemazione adeguata, vuole giocare ancora in Champions.

La posizione della società è tale da lasciare presagire un lungo tiro alla fune, almeno fino a quando la sessione estiva di mercato e il gioco delle parti (non è arrivata finora alcuna offerta reale da parte di una squadra sul tavolo edgli inglesi) non cambieranno il corso delle cose.

"Cristiano resta sotto contratto con il Manchester United per un'altra stagione e non è in vendita", viene ribadito da Old Trafford. È questa l'intenzione ma se fosse davvero impossibile ricucire lo strappo allora è già pronta la richiesta economica per lasciar partire il calciatore: con circa 15 milioni di euro è possibile accontentare il club nonostante CR7 sia vincolato da un altro anno di contratto. Chi si farà avanti concretamente?

Il Manchester United dichiara guerra a Cristiano Ronaldo:
Il Manchester United dichiara guerra a Cristiano Ronaldo: "La nostra risposta sarà appropriata"
Cristiano Ronaldo rompe col Manchester:
Cristiano Ronaldo rompe col Manchester: "Mi hanno tradito". Aveva calcolato tutto da mesi
Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United, è ufficiale! Da oggi è svincolato
Cristiano Ronaldo lascia il Manchester United, è ufficiale! Da oggi è svincolato
4 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni