6 Ottobre 2021
9:04

Lo strano caso di Mancini e Luis Enrique, Italia-Spagna si gioca senza centravanti

Sentendo le parole dei c.t. Mancini e Luis Enrique e osservando le probabili formazioni si nota che a San Siro nella prima semifinale della Nations League 2021 tra Italia e Spagna non scenderà in campo dal primo minuto nemmeno un centravanti. Privi degli infortunati Immobile, Belotti, Morata e Gerard Moreno, i due selezionatori preferiscono schierare entrambi il falso nueve piuttosto che giocare con un centravanti.
A cura di Alessio Morra

Italia-Spagna è la prima semifinale della Nations League 2021. Le squadre di Mancini e Luis Enrique si sfidano esattamente tre mesi dopo la semifinale degli Europei, che gli azzurri vinsero dopo i calci di rigore. Alla vigilia di quest'altra semifinale il c.t. della Nazionale ha ricordato che la Spagna è stata la squadra che ha fatto soffrire maggiormente gli azzurri a Euro 2020. Luis Enrique invece dopo aver elogiato il gran lavoro del selezionatore azzurro ha detto, giustamente da par suo, che vuole vincere e farà di tutto per interrompere la striscia di risultati utili consecutivi dell'Italia. Si stimano molto i due allenatori che hanno visione del calcio simile e che stasera sarà probabilmente identica, perché entrambi giocheranno con ogni probabilità con il falso nueve.

Fuori Immobile e Belotti, Insigne falso nueve

A San Siro, dove l'Italia non perde da 93 anni, Italia e Spagna scenderanno in campo senza attaccanti puri, a meno di clamorose sorprese dell'ultim'ora. Nell'ultima conferenza stampa Mancini ha fatto capire che giocherà senza centravanti. Gli infortuni di Belotti prima e Immobile poi costringono il tecnico a cambiare i suoi programmi. Di punte vere nell'elenco dei 23 convocati ce ne sono due: Raspadori e Kean, ma per motivi diversi nessuno di due sarà della partita dall'inizio. L'Italia scenderà in campo con il solito 4-3-3, ma nel tridente non ci sarà una vera punta. Chiesa è sicuro del posto da titolare e della fascia, e non verrà dirottato in mezzo dove ci sarà probabilmente uno tra Insigne e Lorenzo Pellegrini, pronti a scambiarsi spesso le posizioni. Con Bernardeschi, oltre a Kean e Raspadori, pronto a subentrare, come ha già fatto contro Spagna e Inghilterra agli Europei.

Cinque attaccanti convocati, ma nessun centravanti per la Spagna

Luis Enrique spesso ha utilizzato il falso nueve, lo ha fatto anche negli Europei. Questa volta la scelta è quasi obbligata. Perché sono infortunati i due centravanti che hanno disputato l'Europeo e che si contendono il posto in squadra e cioè lo juventino Alvaro Morata e il bomber del Villarreal Gerard Moreno. L'ex allenatore di Roma e Barcellona ha convocato cinque attaccanti per la Nations League, ma nessuno di loro è un centravanti. Stasera nel tridente giocheranno i calciatori più esperti e cioè: Pablo Sarabia del Psg, Mikel Oyarzabal della Real Sociedad e Ferran Torres del Manchester City. In panchina due baby: Yeremi Pino (classe 2002) e Bryan Gil (del 2000). Tutti loro sono degli esterni offensivi e va da sé che uno di loro dovrà adattarsi al ruolo di centravanti o meglio di falso nueve.

Belgio-Francia invece è anche Lukaku contro Benzema

Stasera quindi in campo a Milano tra Italia e Spagna non ci sarà nemmeno un centravanti vero, non è la prima volta che accade in un incontro di calcio importante, ma il confronto è stridente con la seconda semifinale quella tra Belgio e Francia in cui giocheranno Lukaku e Benzema, per entrambi vale la definizione di ‘prototipo del numero 9'.

Le probabili formazioni di Italia-Spagna

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Insigne, Pellegrini. Ct Mancini

SPAGNA (4-3-3): Simon; Azpilicueta, Laporte, Garcia, Alonso; Busquets, Koke, Merino; Sarabia, Oyarzabal, F. Torres. Ct Luis Enrique

Irlanda del Nord-Italia, le formazioni ufficiali: Mancini se la gioca con il falso nueve
Irlanda del Nord-Italia, le formazioni ufficiali: Mancini se la gioca con il falso nueve
I metodi di Luis Enrique nello spogliatoio: "Devono vomitare, le loro teste devono esplodere"
I metodi di Luis Enrique nello spogliatoio: "Devono vomitare, le loro teste devono esplodere"
Fabian Ruiz non convocato dalla Spagna? Svelato il motivo: "Ha litigato con Luis Enrique"
Fabian Ruiz non convocato dalla Spagna? Svelato il motivo: "Ha litigato con Luis Enrique"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni