31 Marzo 2021
15:22

L’Italia in casa della Lituania per blindare il 1° posto nelle Qualificazioni ai Mondiali 2022

Lituania-Italia questa sera (calcio d’inizio ore 20.45) chiuderà il primo trittico di gare del Gruppo C delle Qualificazioni al Mondiale di Qatar 2022: la Nazionale di Roberto Mancini disputerà il 3° match in 6 giorni e a Vilnius andrà a caccia del 3° successo consecutivo per blindare il 1° posto nel girone. Il ct azzurro orientato a fare un ampio turnover: in dubbio Pellegrini per una botta al ginocchio rimediata nell’allenamento di ieri.
A cura di Michele Mazzeo

Dopo le vittorie con Irlanda del Nord e Bulgaria, questa sera l'Italia di Roberto Mancini sarà di scena in casa della Lituania per il terzo match valido per il Gruppo C delle Qualificazioni al Mondiale di Qatar 2022. La Nazionale italiana sarà dunque ospite della selezione baltica che nel primo, e finora unico, incontro disputato ha rimediato una sconfitta per 1-0 sul campo della Svizzera. Gli Azzurri vogliono dunque proseguire il proprio vincente ruolino di marcia e terminare questo primo trittico di partite con tre successi in altrettante gare.

Lituania-Italia: 3ª gara in 6 giorni per gli Azzurri

Lituania-Italia che si disputerà allo stadio LFF di Vilnius con calcio d'inizio alle ore 20.45 sarà dunque un crocevia importante per entrambe le selezioni, con i padroni di casa che tenteranno di mettere in cascina i primi punti mentre gli ospiti vogliono proseguire il proprio duello testa a testa con la Svizzera (al momento a pari punti con gli Azzurri) per il primo posto nel girone, l'unico che darà il pass diretto alla fase finale della Coppa del Mondo del 2022.

Probabili formazioni: Mancini verso il turnover, in dubbio Pellegrini

Dato il tour de force cui è stata costretta l'Italia in quest'ultima settimana (quello di questa sera sarà il terzo match in sei giorni), il commissario tecnico Roberto Mancini sembra orientato a fare un importante turnover rispetto alla gara contro la Bulgaria. Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il ct in Lituania dovrebbe dare spazio dal primo minuto a diversi calciatori finora poco utilizzati (anche a causa delle tante defezioni) a cominciare dalla porta dove Sirigu potrebbe prendere il posto di Donnarumma. Nell'undici titolare azzurro inoltre potrebbero trovare spazio anche Toloi (all'esordio), Bastoni, Mancini, Pessina e Bernardeschi. In dubbio invece la presenza di Lorenzo Pellegrini che ieri in allenamento ha rimediato un trauma al ginocchio. Al centro dell'attacco dovrebbe tornare Ciro Immobile che potrebbe anche scendere in campo con la fascia di capitano al braccio.

L'obiettivo della Nazionale: blindare il 1° posto per concentrarsi sull'Europeo

Con una vittoria in terra lituana dunque l'Italia salirebbe a quota nove punti in classifica, mettendo quindi al sicuro il primato nel girone, almeno fino al prossimo settembre quando si tornerà in campo per il secondo trittico di gare di queste Qualificazioni al Mondiale 2022 (2 settembre 2021: Italia – Bulgaria; 5 settembre 2021: Svizzera – Italia; 8 settembre 2021 ore 20.45: Italia – Lituania). Dopo il match di questa sera quindi gli Azzurri e il ct Roberto Mancini potranno concentrarsi esclusivamente sul prossimo campionato Europeo che andrà in scena dall'11 giugno all'11 luglio 202 e nel quale l'Italia arriva con grandi ambizioni dopo il brillante cammino nel girone di qualificazione.

Qualificazioni Mondiali 2022, il calendario dell'Italia e la classifica nel girone
Qualificazioni Mondiali 2022, il calendario dell'Italia e la classifica nel girone
Quando si gioca Italia-Lituania alle Qualificazioni ai mondiali: data e orario della prossima partita
Quando si gioca Italia-Lituania alle Qualificazioni ai mondiali: data e orario della prossima partita
Qualificazioni mondiali 2022, Italia-Lituania 5-0 risultato finale: gli highlights della partita
Qualificazioni mondiali 2022, Italia-Lituania 5-0 risultato finale: gli highlights della partita
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Juve, Real e Barcellona vincono la battaglia sulla Superlega: l'UEFA annulla i procedimenti disciplinari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni