La Liga è ripartita e le due grandi di Spagna sono tornate in campo vincendo agevolmente. Il Barcellona ha servito il poker al Maiorca, mentre il Real Madrid, nello stadio Alfredo Di Stefano, si è sbarazzato dell’Eibar. Il testa a testa continua, i catalani sono avanti di un punto, di giornate ne mancano dieci, la volata finale è iniziata. In copertina gli uomini simboli Leo Messi e Sergio Ramos, che hanno entrambi centrato un record.

20 gol nella Liga per Leo Messi, che record per il 10 del Barcellona

La sfida con il Maiorca più che per il 4-0 è passata alla storia a causa dell’invasione di campo di un tifoso che è riuscito a entrare in campo nonostante si giochi a porte chiuse con l’intento di farsi un selfie con i campioni del Barcellona. Nel finale di partita dopo aver servito due assist d’oro ai compagni di squadra Leo Messi ha firmato il poker ed ha segnato così il 20° gol in questa stagione e così ha raggiunto (almeno) quota 20 gol in campionato per il dodicesimo anno consecutivo. Un record eccezionale, perché nessuno ha mai avuto questa continuità. Così l’argentino si rimette davanti a Cristiano Ronaldo, che ha superato quota 20 gol negli ultimi undici campionati.

Il record di Sergio Ramos, difensore goleador nella Liga

Il Real in scioltezza ha vinto 3-1 con l’Eibar, a segno Kroos, Marcelo, che dopo il gol si inginocchiato e si è unito alla protesta e alla campagna Black Live Matters, e Sergio Ramos. Il capitano ha realizzato il 67° gol della sua carriera nella Liga e così ha agganciato al secondo posto nella classifica dei difensori con più gol Ronald Koeman, che fu grandissimo con il Barcellona. Per Sergio Ramos questo è stato il 92° gol della carriera con il Real Madrid. Quasi irraggiungibile il totem Fernando Hierro, autore di oltre 100 reti nel campionato spagnolo, quasi tutti con il Real.