1.633 CONDIVISIONI
9 Marzo 2023
15:30

Le condizioni di Zaccheroni migliorano: uscito dalla terapia intensiva, è in riabilitazione

Ricoverato d’urgenza lo scorso 10 febbraio a causa di un ematoma cranico successivo ad una caduta a casa, l’ex allenatore è uscito dal reparto di Terapia Intensiva del “Bufalini” di Cesena ed è stato trasferito nella struttura ospedaliera del “Marconi” di Cesenatico. La prognosi resta riservata.
A cura di Alessio Pediglieri
1.633 CONDIVISIONI

Alberto Zaccheroni migliora: l'ex allenatore continua il suo lento recupero ospedaliero dopo l'operazione alla testa subita per asportare un ematoma cranico a seguito di un trauma. Le sue condizioni erano serie, ma gli ultimi bollettini medici fanno ben sperare: oggi giovedì 9 marzo ha abbandonato il reparto di terapia intensiva dell'Ospedale Bufalini di Cesena ed è stato trasferito in quello di riabilitazione.

Classe '53, 70 anni da compiere il prossimo 1° aprile, per Zaccheroni il ricovero d'urgenza era stato obbligato lo scorso 10 febbraio quando fu trasportato all'ospedale cesenate a seguito di una caduta a casa. Da quel momento per l'ex tecnico è iniziato un delicato e lento iter di guarigione che è passato anche attraverso una operazione al cranio per togliere un pericoloso ematoma che si era formato per il colpo subito. Via via, sono migliorate le condizioni generali di salute e così è stato possibile farlo uscire dal reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena.

L’ultimo impegno da tecnico risale al 2019 sulla panchina degli Emirati Arabi Uniti. Nel ’99 vinse lo scudetto col Milan
L’ultimo impegno da tecnico risale al 2019 sulla panchina degli Emirati Arabi Uniti. Nel ’99 vinse lo scudetto col Milan

Zaccheroni è stato trasferito in un altro centro ospedaliero, al reparto di Riabilitazione del "Marconi" di Cesenatico dove inizierà la seconda fase del processo di recupero. Le condizioni restano serie, l'ex tecnico rimane in prognosi riservata e la sua situazione viene costantemente monitorata dal personale sanitario in attesa di ulteriori miglioramenti. Nella caduta aveva battuto violentemente la testa sul pavimento e le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti ma non è mai stato in pericolo di vita ed è sempre rimasto cosciente.

Perplessità, invece, sulle motivazioni dell'incidente domestico che potrebbe essere stato la conseguenza di un precedente malore. Anche su questo aspetto, i medici stanno verificando il quadro clinico generale del 69enne, cercando di comprendere quanto accaduto. Così come continueranno le analisi per verificare se vi saranno conseguenze importanti a seguito del delicato intervento chirurgico.

1.633 CONDIVISIONI
Guerra in Germania per Nagelsmann: il Bayern Monaco pone una condizione per liberarlo
Guerra in Germania per Nagelsmann: il Bayern Monaco pone una condizione per liberarlo
La corsa contro il tempo del Milan per Taremi: il Porto ha cambiato le condizioni dell'affare
La corsa contro il tempo del Milan per Taremi: il Porto ha cambiato le condizioni dell'affare
Dybala ancora infortunato, recidiva muscolare: le condizioni della Joya e quando rientra con la Roma
Dybala ancora infortunato, recidiva muscolare: le condizioni della Joya e quando rientra con la Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni