Lautaro Martinez è uno dei pezzi pregiati dell'Inter di Antonio Conte e da qualche settimana è finito nel mirino di diverse big d'Europa. I rumors di mercato che riguardano il Toro di Bahia Blanca riguardano il Real Madrid, Chelsea e il Barcellona ma sembra essere il club catalano quello più interessato all'attaccante argentino. Dopo le voci dell'inserimento in una possibile trattativa di due contropartite importanti come Vidal e Coutinho, ecco che oggi il Corriere della Sera ha riportato un retroscena alquanto intrigante: secondo il quotidiano di via Solferino da diverse settimane un intermediario con buona familiarità sia con l'Inter che con la società blaugrana sta lavorando per fare diventare concreta una trattativa che finora non lo è e stia cercando di ammorbidire le relazioni diplomatiche tra i due club.

La clausola rescissoria di Lautaro e l'offerta del Barça

Il numero 10 nerazzurro ha una clausola rescissoria di 111 milioni di euro da pagare in unica soluzione e questa opzione è esercitabile fra il primo e il 15 luglio. Il centravanti 22enne apprezzerebbe molto il corteggiamento dei catalani e, sempre secondo il CorSera, i motivi sarebbero due: in Spagna gli avrebbe uno stipendio di 7 milioni e il suo rapporto con Messi ha fatti sì che fosse lo stesso fuoriclasse argentino a muoversi per portarlo al Camp Nou.

Per quanto riguarda l'offerta, il Barça non avrebbe intenzione di versare nelle casse dell'Inter 111 milioni di euro cash della clausola ma vorrebbe inserire nell’operazione contropartite tecniche per effettuare una plusvalenza. Al momento, insomma, c'è poco di concreto.

Marotta: Va via solo se lo chi lo chiede

"Va via dall’Inter solo chi lo chiede". Beppe Marotta aveva risposto così alla domanda sul futuro di Lautaro prima della sfida con la Lazio. L'amministratore delegato nerazzurro ha spazzato via così le voci di mercato con la squadra in piena corsa scudetto e per evitare distrazioni sui calciatori di Conte.