26 Luglio 2022
19:46

La Nazionale pubblica un annuncio di lavoro su Facebook per trovare il CT: “Una vergogna”

Dopo il fallimento nelle qualificazioni ai Mondiali in Qatar 2022, adesso anche l’inserzione social per cercare il nuovo CT: per la Bolivia e i suoi tifosi non c’è mai pace.
A cura di Alessio Pediglieri

Può capitare anche questo nel calcio 2.0 dove tutto è lecito e il fine giustifica i mezzi, anche quelli virtuali. Così ci si può imbattere in una inserzione che ha dell'incredibile ma tutta l'autenticità di chi l'ha pubblicata, attraverso il proprio profilo ufficiale societario. È accaduto alla Federazione calcistica boliviana che ha deciso di pubblicare un annuncio sulla propria pagina Facebook, dando il fianco a facili ironie e battute. Ma anche ad una feroce polemica interna.

Nel Girone Sudamericano di Qualificazione ai Mondiali in Qatar del prossimo novembre, la nazionale boliviana ha rimediato una bruttissima figuraccia: un mesto penultimo posto, con soli 15 punti ed una eliminazione che ha subito avuto il retrogusto della disfatta sportiva. Confermata da una Federcalcio alla deriva, che ha deciso di allontanare dal proprio incarico il commissario tecnico Cesar Farìas incapace di guidare la squadra almeno a giocarsi fino all'ultimo il sogno mondiale.

Così, la FBF (la Federcalcio boliviana) ha optato per cambiare rotta e cercare nuove soluzioni ma per farlo ha scelto una strada tutt'altro che ortodossa: "La Federazione di calcio Boliviana comunica l’apertura della procedura di assunzione per il seguente incarico: Direttore tecnico – Nazionale di calcio boliviana". Così inizia il post apparso sulla pagina ufficiale Facebook che continua: "Si invitano i professionisti nazionali e stranieri ad inviare il proprio CV alle email presidencia@fbf.com.bo o gestion@fbf.com.bo o a mano, presso gli uffici della Segreteria FBF nella città di Cochabamba".

In pratica è un vero e proprio annuncio di lavoro, con tanto di avviso di scadenza: "Il termine per inviare il curriculum e candidarsi come allenatore per la nazionale boliviana scadrà infatti venerdì prossimo, 29 Luglio, alle 17:00 ora locale" conclude la nota che ha ovviamente ricevuto una valanga di ironici commenti da più parti. Non dal proprio Paese, però, dove è scattata la polemica per il modo in cui si è deciso di dare seguito alla debacle nelle Qualificazioni, miseramente fallite: "Una vergogna nazionale" hanno commentato in coro i tifosi della Verde, oramai rassegnati a essere presi in giro, sia in campo sia fuori.

Spagna femminile in rivolta, in 15 contro il Ct lasciano la Nazionale:
Spagna femminile in rivolta, in 15 contro il Ct lasciano la Nazionale: "Dovranno chiedere perdono"
Annuncia l'addio al calcio nel giorno di Federer e nessuno se ne accorge: una storia triste
Annuncia l'addio al calcio nel giorno di Federer e nessuno se ne accorge: una storia triste
Mbappé non si presenta all'evento, la Francia cede al ricatto: cambieranno i termini del contratto
Mbappé non si presenta all'evento, la Francia cede al ricatto: cambieranno i termini del contratto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni