La Juventus di Maurizio Sarri ha vinto matematicamente lo scudetto. Nono titolo consecutivo per i bianconeri che battendo la Sampdoria hanno chiuso i giochi con due giornate d'anticipo. Si tratta del primo trofeo italiano per il tecnico toscano a distanza di 17 anni dalla Coppa Italia di Serie D vinta con il Sansovino. Un trionfo da record per Maurizio Sarri che a 61 anni e 6 mesi diventa l'allenatore più anziano ad aver vinto il campionato di Serie A, superando in questa speciale graduatoria una leggenda come Nils Liedholm.

Maurizio Sarri è l'allenatore più vecchio a vincere lo Scudetto in Serie A

Alla fine ce l'ha fatta. Dopo il flop in Supercoppa e nella finale di Coppa Italia, Maurizio Sarri ha conquistato il primo trofeo italiano della sua carriera a 17 anni dopo dalla Coppa Italia di Serie D con il Sansovino. La sua Juventus ha vinto il nono scudetto consecutivo, un titolo che ha un sapore speciale per l'allenatore toscano classe 1959. Grazie a questo successo infatti Maurizio Sarri diventa l'allenatore più vecchio ad aver conquistato lo Scudetto in Serie A. Sarri ha vinto il titolo a 61 anni e 6 mesi, scavalcando il precedente detentore del record di allenatore più anziano vincente, ovvero Nils Liedholm. Quest'ultimo ha trionfato con la Roma nel 1983 a 60 anni e 7 mesi. L'unico che avrebbe potuto tenere testa a Sarri e prendersi il primato sarebbe potuto essere Gian Piero Gasperini dell'Atalanta, che ha già spento 62 candeline.

Nella speciale classifica degli allenatori più vecchi che hanno vinto lo scudetto, alle spalle di Sarri e Liedholm, sul terzo gradino del podio troviamo Vujadin Boskov che vinse il titolo con la Sampdoria nel 1991 a 60 anni appena compiuti. Alle spalle dei primi tre, ecco Fulvio Bernardini (Scudetto 1964 con il Bologna a 58 anni), Lajos Czeizler (Scudetto 1951 con il Milan a 57 anni), Herrera (Scudetto 1966 con l'Inter a 56 mesi), e Nereo Rocco (Scudetto 1968 con il Milan a 55 anni e 11 mesi). A seguire ecco Renato Cesarini che prima di Sarri era stato l'allenatore più vecchio a vincere il campionato con la Juventus nel 1951 a 55 anni e 2 mesi, un mese in più rispetto a Marcello Lippi che trionfò sempre in bianconero nel 2003 a 55 anni e un mese. A chiudere la graduatoria Fabio Capello (Scudetto 2001 con la Roma a 55 anni) e Carlo Parola (Scudetto con la Juventus a 53 anni e 8 mesi).