33 CONDIVISIONI

Inzaghi annuncia due titolari in casa del Salisburgo: ancora dubbi nella formazione dell’Inter

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Salisburgo, gara che potrebbe dare l’aritmetica certezza dell’accesso agli ottavi di finale di Champions League.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
33 CONDIVISIONI
Immagine

L'Inter non si qualifica con due turni d’anticipo dalla stagione 2004-2005 e proverà a rifarlo quest'anno. I nerazzurri potrebbero riuscirci nella trasferta di Salisburgo, squadra ostica che all'andata ha dato filo da torcere alla squadra meneghina.

Nella conferenza della vigilia Simone Inzaghi ha ribadito la sua volontà: strappare già domani il pass per gli ottavi e poi giocarsi il primo posto con la Real Sociedad. Queste le parole del tecnico: "Sappiamo dell’importanza della gara e il valore del Salisburgo. Lo hanno dimostrato a San Siro dove non abbiamo approcciato bene la partita e siamo usciti solo alla distanza: loro sono fisici, corrono, hanno molte individualità e nel loro stadio saranno ancora più pericolosi, mentre noi dovremo fare una partita da grande Inter ed evitare gli errori dell’andata. Servirà tutto, tecnica e fisicità insieme”.

Immagine

Sulla possibilità di vedere Bisseck titolare ha risposto così: "È un ragazzo che sta lavorando bene da inizio anno. È un giocatore in crescita, che sta dando grandi segnali in allenamento e nei minuti finali che ha avuto a sua disposizione. Abbiamo avuto un problema a destra, con Cuadrado e Pavard: Dumfries stamattina non ha ancora recuperato per potersi allenare, ne ho parlato con lo staff. Il ragazzo c'è, ma non so ancora se comincerà la partita: ho l'opzione Bisseck, come quella de Vrij, ho diverse opzioni e devo valutare. Fermo restando che in quella posizione, con Cuadrado fuori e Dumfries non al meglio potremmo anche alzare Darmian in quel ruolo".

In merito a possibili rotazioni a centrocampo: "A centrocampo ho tante scelte, domani sicuramente sarà titolare Frattesi, mentre devo scegliere gli altri due posti: Asllani è in grande crescita. Barella e Mkhitaryan sono importantissimi, e c'è Klaassen che mi mette in difficoltà in ogni allenamento da quando è arrivato. Sceglierò domani, fermo restando che lo farò sempre nell'interesse dell'Inter".

Infine, Inzaghi ha annunciato che giocherà al 100% Alexis Sanchez: "Lautaro in panchina? In ogni incontro devo fare delle scelte e domani ho in mente qualche cambiamento. Abbiamo una rosa ricca a disposizione e devo cercare di utilizzarla il più possibile: Sanchez giocherà titolare".

La formazione dell'Inter in casa del Salisburgo dovrebbe essere questa: dubbio Dumfries a destra, con Darmian che potrebbe scalare sulla corsia e possibile chance dal 1′ per Bisseck con Acerbi e Bastoni in difesa. In attacco probabile panchina per Lautaro: dal 1′ Alexis Sanchez con Thuram.

33 CONDIVISIONI
Roma-Inter dove vederla in TV e streaming: le formazioni ufficiali della partita
Roma-Inter dove vederla in TV e streaming: le formazioni ufficiali della partita
Fiorentina-Inter dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali
Fiorentina-Inter dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni ufficiali
Inter-Juventus dove vederla in TV e streaming: le formazioni ufficiali del derby d'Italia
Inter-Juventus dove vederla in TV e streaming: le formazioni ufficiali del derby d'Italia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni