Brutte notizie in casa Napoli. La gioia per la vittoria sulla Lazio per 3-1 è stata rovinata dall'infortunio nel finale di Lorenzo Insigne. Problema di natura muscolare per il numero 24 della formazione di Gennaro Gattuso che si è lasciato andare allo sconforto e alle lacrime. Filtra grande preoccupazione in vista del delicato impegno di Champions del 7 agosto in casa del Barcellona valida per il ritorno degli ottavi di finale in cui si ripartirà dall'1-1 del San Paolo.

Napoli, infortunio Insigne: cosa si è fatto

Lorenzo Insigne è finito ko nelle fasi finali di Napoli-Lazio. L'attaccante della formazione partenopea ha accusato un dolore alla coscia e si è subito fermato. Un infortunio di natura muscolare per il giocatore che stasera ha deciso di cedere la fascia di capitano a José Maria Callejon. Accortosi del problema, Insigne si è lasciato andare allo sconforto e alle lacrime durante le cure dello staff medico. Alla fine non c'è stato nulla da fare per il numero 24 che ha abbandonato il campo, visibilmente scoraggiato. Probabilmente il calciatore si è reso conto che quello accusato non è stato solo un fastidio di poco conto.

Lorenzo Insigne a rischio per gli ottavi di Champions Barcellona-Napoli

Nelle prossime ore esami di rito per Lorenzo Insigne, con la speranza che non si tratti di nulla di grave. Al momento infatti filtra grande preoccupazione per le condizioni del giocatore, a pochi giorni dalla sfida più importante della stagione, ovvero il ritorno degli ottavi di finale di Champions League in casa del Barcellona, in programma l'8 agosto al Camp Nou. Il Napoli in un tweet ha parlato di "risentimento alla coscia sinistra".  In caso di brutte notizie dall'infermeria sarebbe senza dubbio una tegola importante per Gennaro Gattuso che perderebbe il suo giocatore più rappresentativo e atteso.