47 CONDIVISIONI

Infortunio per Okafor, Milan in emergenza totale con la Fiorentina: Pioli ha solo un attaccante

Noah Okafor, nel match tra Romania e Svizzera ha riportato una lesione al bicipite femorale destro. Resterà fuori almeno 3 settimane. Il Milan, che non può schierare nemmeno Giroud e Leao, contro la Fiorentina è praticamente senza attaccanti. Resta il solo Jovic.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
47 CONDIVISIONI
Immagine

La ripartenza in campionato si avvicina sempre più e ancora una volta si deve fare i conti con ciò che resta della pausa per le Nazionali, storicamente periodo di infortuni e problemi a diversi giocatori. Il Milan è tra i club più colpiti e le ultime notizie non sono per nulla rassicuranti: Noah Okafor, nel match tra Romania e Svizzera ha riportato una lesione al bicipite femorale destro e resterà fuori almeno 3 settimane. Contro la Fiorentina, Pioli è praticamente senza attaccanti.

Per la sfida alla Viola di sabato sera alle 20:45 a San Siro, il Milan rischia di ritrovarsi senza uomini utili per l'attacco: Stefano Pioli è in totale emergenza viste le assenze di Leao (infortunato) e di Giroud (squalificato) alle quali si è aggiunta in queste ore anche l'ultima tegola, con Noah Okafor che non sarà del match. L'attaccante svizzero si è infatti infortunato nel corso dell'ultima partita della propria Nazionale, contro la Romania quando è stato sostituito da Amdouni al 62′, poco dopo il gol partita a favore dei rumeni da parte di Alibec al 50′.

Okafor ha giovato nel Milan tra campionato e Coppe 13 partite, segnando 2 gol
Okafor ha giovato nel Milan tra campionato e Coppe 13 partite, segnando 2 gol

Gli ultimi esami cui è stato sottoposto Okafor hanno evidenziato una lesione al bicipite femorale destro che lo obbliga a restare ai box. Salterà sicuramente il match contro la Fiorentina dove era stato indicato quale titolare indiscusso al centro del reparto di un Pioli che ora dovrà rivedere ancora le scelte da attuare. Per il tecnico rossonero resta solamente una punta di ruolo, Luka Jovic che però è stato utilizzato davvero poco in questo inizio di stagione. L'ex viola ha disputato solo 7 gare per un totale di poco più di 220 minuti senza mai andare a segno.

Ciò che preoccupa i tifosi rossoneri sarà l'assetto con cui il Milan scenderà in campo in una partita delicatissima per i fini di una classifica già complicatasi guardando la prima posizione occupata dall'Inter (al momento già a +8) che impone assolutamente di evitare qualsiasi ulteriore passo falso. Le scelte per Pioli sembrano obbligate, con Jovic quale unico reale riferimento offensivo, anche se ci sarebbe una soluzione d'emergenza che potrebbe giocare a favore dei rossoneri, la convocazione in extremis del giovanissimo talentuoso Francesco Camarda.

47 CONDIVISIONI
Berardi dovrà essere operato, infortunio serio per l'attaccante del Sassuolo: i tempi di recupero
Berardi dovrà essere operato, infortunio serio per l'attaccante del Sassuolo: i tempi di recupero
Pioli infastidito in TV dalla domanda di Matri su Leao dopo Milan-Bologna: "Ancora?"
Pioli infastidito in TV dalla domanda di Matri su Leao dopo Milan-Bologna: "Ancora?"
Lopetegui può diventare l'allenatore del Milan dopo Pioli: rossoneri convinti dai suoi metodi
Lopetegui può diventare l'allenatore del Milan dopo Pioli: rossoneri convinti dai suoi metodi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni