363 CONDIVISIONI
19 Novembre 2021
18:59

Il pestaggio della giocatrice del PSG diventa una storia torbida: Abidal crolla davanti alla moglie

Colpo di scena nella selvaggia aggressione a sprangate di Kheira Hamraoui, campionessa francese del PSG femminile: il coinvolgimento sentimentale di Eric Abidal confermato dalla moglie, che chiede il divorzio.
A cura di Paolo Fiorenza
363 CONDIVISIONI

L'oscura vicenda della brutale aggressione di Kheira Hamraoui, 31enne calciatrice del PSG femminile presa a sprangate mentre tornava a casa dopo una cena del club, si arricchisce di un altro capitolo. Un colpo di scena che sembra implicitamente avvalorare la tesi che dietro il pestaggio – palesemente su commissione – dell'ex nazionale francese da parte di due sicari incappucciati, ci sia una pista legata ad una vicenda privata piuttosto che ad una rivalità sportiva all'interno dello spogliatoio del club parigino, come sembrava in un primo momento dopo l'arresto di una compagna di squadra della Hamraoui, Aminata Diallo, poi rilasciata.

Oggi, infatti, la moglie di Eric Abidal, il cui nome era saltato fuori quando si era scoperto che la SIM della calciatrice aggredita era intestata all'ex difensore francese, ha annunciato in un comunicato che ha presentato istanza di divorzio, spiegando che suo marito aveva una relazione con Kheira Hamraoui. I due si erano incrociati nel biennio tra il 2018 e il 2020 a Barcellona, rispettivamente come giocatrice dei blaugrana e come direttore sportivo del club catalano. Abidal "ha confessato alla moglie di avere una relazione adulterina con Madame Hamraoui", ha spiegato l'avvocato della moglie.

La 41enne Hayet, ex ginnasta algerina, è sposata con Eric Abidal dal 2007 e gli ha dato ben cinque figli. Tutto mandato in frantumi dalla relazione extraconiugale di lui. "Coinvolta suo malgrado nell'affare Hamraoui, spera di ripulire il suo onore e la sua reputazione offuscati da dicerie e ribadisce il suo desiderio di essere ascoltata molto rapidamente su un caso che ha già fatto diverse vittime collaterali", ha continuato l'avvocato della moglie di Abidal. Dal canto suo, il legale dell'ex nazionale transalpino ha detto che non farà "alcun commento in questa fase". Il suo cliente dovrebbe essere presto interrogato nell'ambito delle indagini volte a far luce sull'agguato avvenuto la sera del 4 novembre scorso, così come dovrebbe toccare anche ad Hayet Kebir.

Se infatti la pista interna al PSG è stata accantonata, quella che porta proprio alla possibile vendetta di una donna tradita è più che mai calda, alla luce della frase pronunciata dagli aggressori "allora andiamo a letto con gli uomini sposati?", ma anche di una telefonata fatta dalla Hamraoui ad Abidal dopo essere stata dimessa dall'ospedale e confermata dalla testimonianza di alcune compagne di squadra, in cui la calciatrice gli chiedeva se sua moglie "sarebbe arrivata a tanto". La prima mossa d'anticipo l'ha fatta l'ex ginnasta Hayet: divorziare da Eric Abidal. Adesso dovrà dimostrare anche di essere estranea alla terribile missione punitiva che voleva distruggere la carriera di Kheira Hamraoui prendendola a sprangate nelle gambe.

363 CONDIVISIONI
Una storia torbida dal passato, Foreman accusato di abusi sessuali:
Una storia torbida dal passato, Foreman accusato di abusi sessuali: "È un ricatto, non cederò"
Aveva aggredito la moglie davanti ai figli: ora Miles Bridges rischia 11 anni di prigione
Aveva aggredito la moglie davanti ai figli: ora Miles Bridges rischia 11 anni di prigione
Il tatuatore di Mourinho, l'interista più felice della Conference alla Roma:
Il tatuatore di Mourinho, l'interista più felice della Conference alla Roma: "Non sapevo cosa dire"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni