Il Milan batte il Parma al Tardini e accorcia momentaneamente dall'Inter in vetta alla classifica, ora distante otto punti. Nell'anticipo della 30a giornata della Serie A 2020/2021 i rossoneri si impongono 3-1 sul campo degli emiliani grazie alle reti di Ante Rebic, Frank Kessie e Rafael Leao che rendono vana la rete gialloblu di Gagliolo arrivata dopo l'espulsione di Zlatan Ibrahimovic che ha lasciato in dieci i suoi nella mezz'ora finale.

Ed è stato proprio il cartellino rosso estratto da Maresca nei confronti dello svedese (reo di aver rivolto frasi ingiuriose nei confronti dell'arbitro) a riaprire un match che il Milan sembra aveva messo già in ghiaccio con il doppio vantaggio messo in cascina nel primo tempo con la bellissima rete di Ante Rebic (su assist dello stesso Ibra) arrivata dopo appena 8 minuti di gioco e il raddoppio firmato da Kessie (imbeccato dal solito Theo Hernandez) un minuto prima dell'intervallo.

In avvio di ripresa grazie ad un prodigioso doppio intervento Donnarumma congela il risultato con due grandi interventi prima su l'ex Conti e poi su Pellè, ma l'ingenuità di Ibra riapre il match con Gagliolo che appena sei minuti dopo trova la rete del momentaneo 2-1. Gli emiliani ci credono e in superiorità numerica tentano di raggiungere quel pareggio che sembrava impossibile fino a qualche minuto prima, ma la poca precisione dei padroni di casa e un Donnarumma in grande forma fanno sì che i sogni di rimonta degli uomini di D'Aversa non si realizzino, mentre il Milan riesce addirittura a trovare il 3-1 in contropiede con Rafael Leao nell'ultimo minuto di recupero.