41 CONDIVISIONI

Il c.t. porta la Repubblica Ceca agli Europei e si dimette: colpa di una fuga di discoteca

Subito dopo aver condotto la nazionale della Repubblica Ceca a Euro 2024, il c.t. Silhavy ha rassegnato le sue dimissioni. Tra i motivi dell’addio anche la fuga in discoteca a due giorni da un incontro decisivo di tre titolarissimi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
41 CONDIVISIONI
Immagine

La Repubblica Ceca per l'ottava volta consecutiva è riuscita a qualificarsi per gli Europei, ma pochi minuti dopo aver raggiunto il traguardo il Commissario Tecnico ceco Jaroslav Silhavy ha deciso di dimettersi. Una decisione alquanto sorprendente, che in parte è dipesa anche dalla fuga in discoteca di tre calciatori, cacciati dal ritiro a poche ore dalla gara decisiva con la Moldavia, vinta per 3-0.

Non era un girone complicato, ma è stato un girone folle quello che ha vinto a sorpresa l'Albania di Sylvinho che ha compiuto una piccola impresa. La Polonia, la testa di serie, è finita addirittura terza e farà i playoff. La Moldavia fino all'ultimo ha avuto la chance di passare, ma in Repubblica Ceca ha perso 3-0 la partita decisiva. Con 15 punti i cechi (che hanno grande tradizione agli Europei) si sono qualificati.

Immagine

Ma subito dopo la partita il c.t. Silhavy, in carica da cinque anni, in conferenza stampa ha annunciato le sue dimissioni. Rinuncia a Euro 2024 a causa di una gestione della nazionale che è diventata molto complicata nell'ultimo periodo: "Ringrazio i ragazzi per aver raggiunto l'obiettivo, ne siamo felici, ma già prima della partita avevo deciso che non avrei più continuato il mio lavoro con la Nazionale, informando anche il presidente federale Petar Fouska della mia decisione". 

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è statala fuga in discoteca di Jakub Brabec, Vladimir Coufal e Jan Kuchta nella notte tra sabato e domenica nella discoteca Belmondo a Olomuc. Una fuga avvenuta a meno di due giorni da un match decisivo per la Qualificazione a Euro 2024. Tutti e tre sono stati esclusi dalla nazionale, e chissà se ora con un nuovo selezionatore risaliranno a bordo.

Immagine

La Repubblica Ceca con 15 punti ha superato il girone, vincendo quattro partite, pareggiando tre e perdendone comunque solo una. I quattro successi ottenuti contro Polonia, Albania, Moldavia e Far Oer sono bastati, e ora la federazione lavorerà alacremente per trovare in tempi brevi un nuovo c.t. che dovrà iniziare a preparare gli Europei, il sorteggio dei gironi ci sarà il 2 dicembre, e per quella data sarà bene avere un allenatore che possa iniziare a studiare le avversarie.

41 CONDIVISIONI
Vittozzi strepitosa ai Mondiali di biathlon: conquista l'argento, 3ª medaglia individuale
Vittozzi strepitosa ai Mondiali di biathlon: conquista l'argento, 3ª medaglia individuale
Dani Alves a processo per stupro, la strategia difensiva è disperata: cita 2 attenuanti
Dani Alves a processo per stupro, la strategia difensiva è disperata: cita 2 attenuanti
La Lazio torna a vincere, Cagliari battuto 3-1: Immobile segna il 200° gol in Serie A
La Lazio torna a vincere, Cagliari battuto 3-1: Immobile segna il 200° gol in Serie A
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni