159 CONDIVISIONI
6 Ottobre 2022
22:47

Il Ballkani riscrive la storia: pazzo 3-4 al 94′ e 1ª vittoria di una squadra kosovara in Europa

Incredibile successo in Turchia da parte dell’FC Ballkani che strappa la vittoria al 94′. “È stato pazzesco”: è il primo successo in assoluto in una competizione europea di una squadra del Kosovo.
A cura di Alessio Pediglieri
159 CONDIVISIONI

In Turchia è già un dramma nazionale: il Sivasspor, campione in carica della Coppa Nazionale ha subito una rocambolesca sconfitta davanti al proprio pubblico, esterrefatto da quanto accaduto al "Yeni 4 Eylül Stadyumu" di Sivas, dove i padroni di casa sono stati umiliati dall' FC Ballkani. Al 94′ la squadra ospite ha sfruttato al meglio l'ultima occasione prima della fine per trovare la via del 4-3 che ha regalato tre punti importanti nel Girone ma soprattutto il primo successo assoluto di un club kosovaro nelle Coppe europee.

Doveva essere una passeggiata per i turchi, nettamente favoriti sulla carta e pronti ad allungare in classifica e invece è andato in scena un vero e proprio psicodramma sportivo. Anche se la gara era iniziata sui binari giusti, con il vantaggio del Sivasspor dopo solo un minuto di gioco con Ulvestad, il Ballkani è riuscito già a fine primo tempo a capovolgere la situazione, portandosi su un clamoroso 1-2 grazie alle reti di Thaqi e Potoku.

Una doccia fredda che però non ha destato il Sivasspor dal torpore, incapace di reagire in una ripresa che ha visto ancora una volta i kosovari farla da padrone: il 3-1 è arrivato al 66′ grazie alla rete di Korenica, su assist di uno scatenato Thaqi. La reazione turca non è tardata quando al 73′ ci ha pensato Yesilyurt ad accorciare le distanze, anticipando un finale pazzesco. Il Sivasspor si riversa disperatamente all'attacco e trova anche la forza del 3-3, al 91′ con Yatabare ma è il Ballkani ad avere l'ultima parola quando, al 94′ Krasniqi consegna alla storia europea la prima vittoria kosovara di sempre con il conclusivo gol del 4-3.

Così, mentre l'intera Turchia resta ancora incredula a quanto accaduto in campo, con i tifosi sugli spalti sbigottiti da una sconfitta tutt'altro che prevista, in Kosovo è scattata l'euforia generale. A fine gara, il tecnico del Ballkani ha dato ancora sfogo a tutta la sua gioia già esternata al 94′ al momento della rete che ha riscritto la storia del club e del calcio kosovaro: "Possiamo dire che stasera è stata semplicemente una serata pazzesca per noi. È stata un'ottima partita per entrambe le squadre ma abbiamo dimostrato di essere una buona squadra, al di là della totale inesperienza internazionale. Da ora in avanti" ha dichiarato l'allenatore del Ballkani, Ilir Daja "disputeremo altre partite per rappresentare il calcio del Kosovo nel miglior modo possibile".

Sui social le celebrazioni hanno coinvolto non solo i sostenitori del Ballkani e lo stesso club ma anche i tifosi di altri club kosovari che hanno applaudito all'impresa epocale: "La storia è stata scritta" campeggia sull'ultimo post Instagram della società. Il classico sogno ad occhi aperti che si è realizzato, nel modo più rocambolesco e inaspettato potesse accadere.

159 CONDIVISIONI
Monza e Spezia, punti pesantissimi per la salvezza: Salernitana e Verona ko
Monza e Spezia, punti pesantissimi per la salvezza: Salernitana e Verona ko
Atalanta-Inter dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Atalanta-Inter dove vederla in diretta TV e live streaming su Sky o DAZN: le formazioni
Son è in lacrime ma l'avversario se ne frega: è il selfie più imbarazzante dei Mondiali
Son è in lacrime ma l'avversario se ne frega: è il selfie più imbarazzante dei Mondiali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni