Continua ad aumentare il numero dei calciatori positivi al Covid nel Genoa. Il club del capoluogo ligure in una nota ufficiale ha annunciato che altri tre giocatori sono stati contagiati. Si tratta di Davide Biraschi, Domenico Criscito e Darian Males, giovane talento svizzero. Sale dunque a 22  il numero dei tesserati della società rossoblu che ha contratto il virus, 17 di questi sono calciatori della squadra di Maran che non scenderà in campo contro il Torino dopo che il match è stato rinviato.

Genoa, anche Criscito, Biraschi e Males positivi al Coronavirus

"Il Genoa Cfc informa che in seguito agli esami strumentali effettuati in data 02/10/2020 sono risultati positivi al Covid-19 i calciatori Davide Biraschi, Domenico Criscito e Darian Males". Questa la nota ufficiale del club rossoblu in merito all'esito degli ultimi tamponi effettuati. Sono dunque positivi anche il difensore Biraschi, sceso in campo da titolare nell'ultimo match di Napoli, il capitano e senatore del gruppo Criscito, assente per infortunio e il giovane Males che al San Paolo è rimasto in panchina per tutti i 90′. Anche loro come da prassi sono finiti in isolamento domiciliare.

Genoa, 22 i positivi al Covid. 17 sono calciatori

La positività di Biraschi, Criscito e Males fa salire a 22 il numero dei positivi al Covid. Di questi 17 sono calciatori, ovvero Mattia Perin, Lasse Schone, Francesco Cassata, Lukas Lerager, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Davide Zappacosta, Valon Behrami, Mattia Destro, Petar Brlek, Miha Zajc e appunto Biraschi, Criscito e Males. 5 invece sono addetti ai lavori. Aumenta dunque l’apprensione in casa rossoblu, con la speranza che la situazione rientri durante la sosta per gli impegni delle nazionali, in modo che Maran possa disporre regolamento alla mano di almeno 13 giocatori per mettere in campo la squadra il 18 ottobre contro il Verona.