18 Novembre 2021
13:12

Follia West Ham per Michail Antonio: pagati più di 100mila euro per riportarlo a casa dalla Giamaica

Il West Ham ha riportato Michail Antonio in Inghilterra dalla Giamaica in tempi record per permettergli di giocare sabato in campionato. GlI Hammers hanno speso più di 100mila euro pur di metterlo subito a disposizione di Moyes.
A cura di Fabrizio Rinelli

Il West Ham è tra le grandi protagoniste di questa stagione in Premier League. Gli Hammers sono al momento al terzo posto in classifica con 23 punti a sole tre lunghezze dal Chelsea capolista con 26. Motivo per cui il club non vuole commettere passi falsi facendo di tutto pur di proseguire su questa strada senza intoppi. Il ritorno in Champions League è un sogno e l'ambizione di tentare l'effetto sorpresa come il Leicester nel 2016, è sempre l'obiettivo delle tante squadre inglesi. Ecco perché il West Ham ha voluto che tutti i giocatori fossero al cento per cento in vista della sfida di sabato contro il Woverhampton.

Un gara che può valere tanto per la classifica e potrebbe dare agli Hammers altri tre punti portando a cinque il numero di vittorie consecutive in altrettante giornate di campionato. Dopo aver perso Ogbonna per un grave infortunio, la squadra si è ritrovata oggi dopo gli impegni con la Nazionale. Anche Michail Antonio, protagonista con 6 gol e 3 assist in 10 presenze in Premier League. Il giocatore ha accettato la convocazione della Nazionale della Giamaica partecipando alle gare di qualificazione per l'accesso ai Mondiali 2022 in Qatar. Antonio ha disputato le due partite contro El Salvador e gli Stati Uniti, finite entrambe 1-1 e terminate con i due gol decisivi segnati proprio dallo stesso Antonio.

Il giocatore ha dunque mostrato di essere totalmente in forma e in grado di poter essere ancora decisivo anche in campionato. Il volo dalla Giamaica per l'Inghilterra sarebbe stato comunque molto lungo per l'attaccante del club inglese che non sarebbe ritornato ad allenarsi prima di venerdì, ovvero a meno di 24 ore dalla partita. Ecco perché il comproprietario del West Ham, David Sullivan, in carica dal 2010, ha deciso di noleggiare un jet privato da più di 100mila euro (119mila per la precisione) pur di riportare l'attaccante in tempi record in Inghilterra dalla Giamaica.

Detto fatto con Michail Antonio rientrato mercoledì sera e in campo quest'oggi per gli allenamenti in vista della sfida di sabato. Il giocatore era infatti disperato, secondo quanto riportato da Sky Sports UK, perché pensava realmente di non potercela fare in tempo per la sfida di sabato, e invece lo sforzo economico del West Ham ha permesso alla punta della squadra di David Moyes di poter essere disponibile subito con tutto il resto dei nazionali rientrati.

Esulta come Raiden dopo il gol: Michail Antonio fa impazzire gli amanti di Mortal Kombat
Esulta come Raiden dopo il gol: Michail Antonio fa impazzire gli amanti di Mortal Kombat
L'Arsenal ha meno di 13 giocatori, il derby è rinviato e il Tottenham protesta: "Molto sorpresi"
L'Arsenal ha meno di 13 giocatori, il derby è rinviato e il Tottenham protesta: "Molto sorpresi"
Incredibile in Premier, c'è un drone in campo: l'arbitro sospende la partita
Incredibile in Premier, c'è un drone in campo: l'arbitro sospende la partita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni