Fernando Torres è stato uno degli attaccanti più forti della sua generazione, ha avuto una carriera stranissima. Bomber formidabile in avvio di carriera, è stato implacabile con Atletico Madrid, Liverpool e nazionale spagnola, poi d'improvviso si è inceppato ed è diventato un attaccante quasi normale, ma era sempre uno che in giornata poteva farti vincere un incontro importante in Champions League. Nell'agosto del 2019 ha lasciato il calcio giocato, ma è rimasto nel suo mondo. Ora sta per iniziare una nuova avventura: dovrebbe diventare l'allenatore della squadra B dell'Atletico Madrid, che milita nella Serie C spagnola molto presto. Ma intanto quello che una volta era il ‘Nino' è cambiato moltissimo. Vedendo le fotografie della presentazione di Torres come testimonial di un'agenzia di scommesse, si nota come sia cambiato enormemente il fisico dell'ex calciatore spagnolo, che in questo anno lontano dal calcio deve aver passato molto tempo in palestra.

foto tratta da aw8.com.
in foto: foto tratta da aw8.com.

Grande cambiamento fisico per Torres, che non è più ‘El Nino'

Rivedendo le immagini del Torres ragazzino che si affacciava nel mondo del calcio e quelle attuali viene da mettersi le mani nei capelli per lo stupore. Il baby Fernando Torres che esordì a 17 anni con l'Atletico Madrid che due anni dopo lo nominò capitano era un ragazzino dal talento enorme che vedeva benissimo la porta, ed era molto esile. Ed esile lo è rimasto anche quando è passato in Premier League, dove si è certamente irrobustito ma non troppo perché i suoi allenatori non volevano fargli perdere la velocità, che era una delle sue armi migliori. Negli occhi degli appassionati ci sono le sue volate ad Anfield dove poi sotto porta non sbagliava spesso. Mentre ora mentre si avvicina ai 37 anni Torres è cambiato tantissimo a livello fisico, è bello grosso, massiccio, come si diceva negli anni '80, e con questa nuova veste probabilmente si presenterà sulla panchina dell'Atletico Madrid B.