L’Italia non è andata oltre l’1-1 contro la Repubblica Ceca nella gara d’esordio degli Europei Under 21. Gli azzurri passati in vantaggio con un bel gol nel primo tempo di Scamacca, sono stati raggiunti nella ripresa da una sfortunata autorete di Maggiore. Nel finale la formazione di Nicolato si è ritrovata in 9 per i rossi a Tonali e Marchizza. Il giocatore del Milan e quello dello Spezia salteranno la prossima supersfida contro la Spagna in programma sabato alle 21. Gli iberici guidano il gruppo B in virtù del successo sulla Slovenia 3-0.

Italia Under 21 in vantaggio con un gran gol di Scamacca

L'Italia ci ha messo un po' a carburare in avvio di partita, anche per merito degli avversari molto aggressivi. Solo un eccezionale intervento di Carnesecchi su Krejci ha evitato lo svantaggio agli azzurrini, che a poco a poco hanno acquisito sicurezza nonostante le difficoltà per la marcatura a uomo sul faro di centrocampo Tonali. La prima occasione è arrivata sui piedi di Scamacca, che ha fatto le prove generali per il gol. Poco dopo la mezz'ora infatti, filtrante super di Cutrone per il compagno di reparto che con una giocata da attaccante di razza ha dribblato il portiere della Repubblica Ceca depositando la sfera in rete. L'Italia ha poi legittimato il risultato con Cutrone, che ha impegnato nuovamente Jedlicka.

Lo sfortunato autogol di Maggiore regala il pareggio alla Repubblica Ceca

Nella ripresa l'Italia Under 21 ha fatto un po' più fatica soprattutto dal punto di vista della manovra. Le occasioni non sono mancate, con Scamacca e Zappa che hanno sfiorato il raddoppio spedendo il pallone di poco al lato. Grande brivido  a 20′ dal termine quando il gol di Lingr è stato annullato per fuorigioco, da un'ottima chiamata del guardalinee. La doccia fredda però è arrivata pochi minuti dopo sugli sviluppi di un calcio piazzato: sfortunato colpo di testa di Maggiore e pallone che si è insaccato alle spalle di Carnesecchi per l'1-1.

Espulsi Tonali e Marchizza, salteranno la Spagna

A complicare ulteriormente i piani degli azzurrini ci ha pensato Tonali che nel finale si è fatto espellere per aver scalciato un avversario già a terra. Protagonista assoluto l'estremo difensore ceco, autore di una serie di parate importante, l'ultima a negare il nuovo vantaggio a Maggiore.  Non troppo fortunati i nostri portacolori che anche in 10 hanno sfiorato il gol a più riprese. In pieno recupero secondo giallo a Marchizza e azzurrini addirittura in 9. Ora testa al big match contro la Spagna, che potrebbe essere già decisivo.