Le perle di Dybala alla Juventus di Pirlo sono mancate parecchio. L'argentino lo scorso anno con Sarri era tornato grande e aveva vinto il premio di miglior calciatore della stagione, ma in questa è stato fermato da vari infortuni che lo hanno costretto a stare fuori a lungo. Con il Napoli è tornato in campo e ha segnato un gol splendido e decisivo. Ora Dybala proverà a dare un notevole contributo alla Juve in questo rush finale della stagione, in cui i bianconeri proveranno a vincere la Coppa Italia, a blindare il posto Champions e superare anche il Milan. Ma il futuro dell'argentino in realtà è tutto da scrivere. I bianconeri non vogliono privarsi del loro numero 10, ma potrebbero essere costretti a farlo.

Stallo nel rinnovo di Dybala

Il rapporto tra il calciatore e il club campione d'Italia dal punto di vista contrattuale non è dei migliori. Dybala ha ricevuto diverse offerte per il prolungamento, ma le ha rifiutate tutte, come aveva detto nei mesi scorsi anche il presidente Andrea Agnelli. La questione sta diventando spinosa, anche se c'è ancora il margine per trovare una soluzione. L'agente de ‘la Joya' e la società non si parlano da tempo e l'estate 2021 sta arrivando, e l'estate per il mondo del pallone significa calciomercato. Dybala potrebbe finire sul mercato. Lo stallo c'è tra le parti e questo potrebbe portare a scenari che fino a qualche settimana fa sembravano inimmaginabili.

La soluzione che auspica tutto l'ambiente juventino è ovviamente quella della conferma di Dybala, con l'accordo che magari si troverà a fine stagione quando saranno chiare le prospettive del club che ora vuole mantenere il posto in Europa. Per la Juve lo scenario peggiore è quello che vedrebbe l'attaccante arrivare a scadenza nel 2022. A quel punto Dybala andrebbe via gratis, e sarebbe un affarone per chi lo prenderebbe, e un problema invece per la Juventus che non guadagnerebbe nulla dall'addio di un calciatore che è stato determinante in questi anni. E poi c'è la soluzione intermedia. Con l'addio dell'argentino a fine stagione in uno scambio con un altro attaccante.