263 CONDIVISIONI
5 Ottobre 2022
13:05

Dopo l’addio all’Atalanta, Josip Ilicic ha colto l’occasione perfetta: “Bentornato a casa, Jojo”

Josip Ilicic torna ad essere ufficialmente un giocatore di calcio dopo settimane da svincolato. Ha firmato con il Maribor, con cui iniziò l’avventura nel grande calcio, un contratto fino al 2025 quando avrà 37 anni.
A cura di Alessio Pediglieri
263 CONDIVISIONI

"Jojo, bentornato a casa". Questo è il messaggio con cui il suo nuovo club ha riservato un caloroso abbraccio di benvenuto a Josip Ilicic che così torna ufficialmente dopo aver salutato l'Atalanta qualche settimana fa, diventando un giocatore svincolato e libero di accasarsi altrove. E quest'altrove è "casa": Ilicic ha infatti firmato per il Maribor, club sloveno che lo ha lanciato nel grande firmamento del calcio internazionale con cui chiuderà il cerchio di una straordinaria carriera.

L'annuncio era nell'aria da giorni ma la fretta è cattiva consigliera così sia Ilicic sia il club si sono presi tutto il tempo ritenuto necessario per concludere positivamente l'accordo, che sarà l'ultimo contratto da parte dell'attaccante sloveno che giocherà dunque fino al 2025. Una scelta meditata e pienamente condivisa che dimostra ancora la voglia intatta di scendere in campo e giocare, una voglia che si era spenta mesi fa dietro ad uno dei periodi più difficili per Ilicic ma che è ritornata a brillare.

Per Ilicic non poteva esserci soluzione migliore, a 34 anni e con alle spalle stagioni importanti soprattutto consumate sui campi italiani: rientrare in patria per concludere ciò che nel lontano 2010 era iniziato, per poi proseguire tra Palermo, Fiorentina e Atalanta. Proprio con i nerazzurri ha toccato l'apice calcistico che ha permesso di scrivere pagine storiche del club orobico e personale: come il poker realizzato in una singola partita di Champions League, il 10 marzo 2020 al Mestalla contro il Valencia. E che ha rischiato di essere anche l'inizio della fine, con la pandemia di Covid-19 che bloccò improvvisamente tutto.

Alla ripresa dell'attività a seguito del lockdown, per Josip Ilicic si è aperto un baratro personale, cadendo in depressione senza più riuscire a ritrovare brillantezza e continuità. Un periodo a dir poco difficile che condizionerà fortemente le sue ultime due stagioni ma che lo vedrà, anche all'aiuto e all'affetto dell'Atalanta e della sua gente, ritrovare la voglia di ritornare a giocare: "Il contratto di più anni testimonia la serietà dell’investimento" ha spiegato immediatamente Marko Suler, ds del Maribor, accogliendo Ilicic, a dimostrazione che il fuoco cova ancora sotto la cenere.

Ilicic prima di Atalanta–Torino: è il 1° settembre 2022, giorno del suo ultimo saluto ai colori nerazzurri
Ilicic prima di Atalanta–Torino: è il 1° settembre 2022, giorno del suo ultimo saluto ai colori nerazzurri

È vero che Josip Ilicic è rimasto in questi mesi senza una squadra ma è anche vero che ha continuato a prepararsi al meglio, in attesa di trovare l'occasione per ripartire e a Maribor sono convinti di aver fatto la scelta giusta, ritrovando un giocatore motivato e integro nello spirito e nel corpo: "Ha seguito un programma di allenamento personalizzato" ha aggiunto Suler che poi ha preso ancora tempo sulle tempistiche del rientro effettivo in campo: "Possiamo confermare l'accordo raggiunto ma possiamo dare una data certa del suo rientro in campo. Avrà bisogno di tempo per raggiungere un’adeguata forma fisica e nessuno ha intenzione di affrettare i tempi. Insieme faremo il necessario per poter vedere in campo il miglior Josip con i suoi nuovi compagni il prima possibile".

Il migliore e più forte giocatore sloveno di ogni tempo nella squadra più titolata di sempre nel calcio sloveno. Un connubio forte, che lascia presagire come la scelta abbia tutto per potersi trasformare in una nuova, splendida favola per chi a 34 anni ha voglia di chiudere un cerchio nel migliore dei modi: "Jojo, bentornato a casa".

263 CONDIVISIONI
Correa disperato dopo l'addio ai Mondiali con l'Argentina:
Correa disperato dopo l'addio ai Mondiali con l'Argentina: "Una tristezza che non si può spiegare"
Roma già attiva sul mercato, ufficiale l'arrivo di Solbakken: Mourinho ha un nuovo jolly d'attacco
Roma già attiva sul mercato, ufficiale l'arrivo di Solbakken: Mourinho ha un nuovo jolly d'attacco
Haaland non va ai Mondiali, richiesta ufficiale al City:
Haaland non va ai Mondiali, richiesta ufficiale al City: "Datecelo in prestito per 28 giorni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni