19 Dicembre 2021
18:12

De Ligt inquieta la Juve, guarda già oltre: “È pronto per un nuovo passo e lo pensa anche lui”

Per de Ligt potrebbe essere arrivato il momento di cambiare aria per tentare una nuova avventura professionale. Ci ha pensato il suo agente Raiola a spaventare la Juve.
A cura di Marco Beltrami

Alle volte è bene ricordare che Matthijs de Ligt ha solo 22 anni. Il difensore olandese della Juventus ha già collezionato un'importantissima esperienza grazie alle sue doti tecniche, ad una fisicità importante e anche ad una mentalità da professionista esemplare. In bianconero dal 2019 l'ex Ajax ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per diventare il difensore del futuro, quello che non dovrebbe far rimpiangere gente come Chiellini e Bonucci. La sua permanenza sotto la Mole però è è tutt'altro che scontata alla luce delle ultime dichiarazioni del suo agente, Mino Raiola.

D'altronde lo stesso de Ligt, cresciuto dal punto di vista della leadership, potrebbe gradire una nuova avventura professionale, che gli permetterebbe di alzare ulteriormente l'asticella delle sue ambizioni. Le sue parole nell'immediato post-partita della vittoria di Bologna, a spiegare alcuni rimbrotti ai compagni in campo, fanno riferimento ad una voglia di vincere che stride con il rendimento della Juventus, soprattutto in campionato, in questa prima parte della stagione: "Io voglio vincere sempre e fare di tutto per vincere. Mi arrabbio quando vedo giocatori che fanno errori di mentalità. Capisco quelli tecnici, questi no. Non mi piacciono questi atteggiamenti". 

Da un lato i tifosi hanno gradito lo spirito e l'atteggiamento di de Ligt, dall'altro però questa costante ambizione è sembrata poter rappresentare anche un avvertimento sui piani futuri, e sulla volontà di giocare in una squadra che possa lottare per vincere anche in Europa magari. In questo contesto le parole di Mino Raiola, lasciano pochi dubbi: "È pronto per un nuovo passo – ha dichiarato l'agente a NRC – lo pensa anche lui". E poi chiarendo il senso del suo lavoro, il procuratore ha spiegato: "In Italia dicono: non puoi adorare Dio e il diavolo. Devi fare una scelta. Lo faccio per i miei giocatori. Ciò non significa che voglio distruggere i club, come molti sembrano pensare. Ci tengo a difendere fino all'osso i miei giocatori e i loro interessi economici".

Ma qual è la situazione contrattuale di de Ligt? E quanto dovrà sborsare chi vorrà acquistarlo? L'olandese è arrivato alla Juventus nell'ambito di un'operazione da 75 milioni di euro più 10.5 di bonus. Il vincolo che lo lega ai bianconeri ha una durata fino al 2024 e dalla prossima estate si attiverà una clausola a dir poco importante da 150 milioni di euro. Un'ulteriore apertura dunque ad una cessione, anche se questa cifra rappresenta una montagna da scalare anche per i paperoni del calcio.

Milan e Roma tremano per le plusvalenze con la Juve: incombe lo spettro del nuovo processo sportivo
Milan e Roma tremano per le plusvalenze con la Juve: incombe lo spettro del nuovo processo sportivo
De Sciglio entra nel finale di Juve-Lazio, prende bordate di fischi: per molti tifosi è una
De Sciglio entra nel finale di Juve-Lazio, prende bordate di fischi: per molti tifosi è una "spia"
La Juve ha il suo governo tecnico: chi sono i 5 membri del nuovo CdA e quali priorità dovranno affrontare
La Juve ha il suo governo tecnico: chi sono i 5 membri del nuovo CdA e quali priorità dovranno affrontare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni