195 CONDIVISIONI
15 Novembre 2021
15:56

Cristiano Ronaldo non ha sbollito la rabbia: “Frustrato per il gol fantasma annullato in Serbia”

Portogallo ai playoff, il ct Santos spiega che la rabbia di Cristiano Ronaldo è esplosa per la rete annullata all’andata decisiva per la qualificazione ai Mondiali.
A cura di Maurizio De Santis
195 CONDIVISIONI

Deluso. Infuriato. Avvelenato. Cristiano Ronaldo ha un diavolo per capello, ancora una volta il finale della partita contro la Serbia gli ha riservato un brutto scherzo. La rete segnata da Mitrovic al 90° ha completato rimonta e sorpasso in trasferta contro un avversario che aveva la qualificazione in tasca ed era passato addirittura in vantaggio dopo 2 minuti. L'ha buttata via allo scadere, scatenando le ire del campione. Un tiro mancino della sorte lo costringerà assieme al Portogallo alla coda dei playoff per non restare fuori dai Mondiali di Qatar 2022: per la stella lusitana sarebbe una sconfitta doppia, durissima da accettare.

Il messaggio di orgoglio e di incoraggiamento non cancella le polemiche e le critiche anche nei confronti di CR7, finito nel mirino per il suo atteggiamento egoista, per una giocata che avrebbe meritato uno sviluppo differente se solo non avesse ignorato i compagni. L'esito del match con i balcanici ha rimesso tutto in discussione e questa volta fa ancora più male. Ecco perché, al triplice fischio, quando il commissario tecnico, Fernando Santos, si è avvicinato al calciatore del Manchester United, la sua reazione non è passata inosservata: quasi non gli stringeva la mano tale era la rabbia, è sembrato rimproverargli alcune decisioni lamentandosi un maniera molto vistosa, continuando a borbottare anche quando l'allenatore gli ha voltato le spalle per tornare nello spogliatoio.

Lo stesso Fernando Santos ha voluto precisare cosa fosse realmente accaduto e quali fossero le ulteriori motivazioni del calciatore: non ce l'aveva con lui ma era arrabbiato per quella rete fantasma che nella gara di andata aveva negato la vittoria e, alla luce di come sono andate le cose, la qualificazione diretta a Qatar 2022. Un gol ingiustamente negato a Belgrado perché, in assenza di Var, né l'arbitro né i suoi assistenti si accorsero che la palla calciata da Cristiano Ronaldo aveva già varcato la linea di porta quando il difensore serbo la rinviò. Per quell'episodio lo stesso Portogallo venne "incolpato" dalla Uefa per non aver chiesto alla federazione ospitante che fosse utilizzata la Goal Line Technology.

Nella ricostruzione del concitato post-gara con la Serbia, il ct chiarisce: "Ronaldo ha detto all'altro giocatore (si trattava di Strahinja Pavlovic) che aveva segnato un gol all'ultimo minuto nella gara di andata e che l'arbitro lo aveva annullato. La sua reazione è stata normale, era frustrato".

195 CONDIVISIONI
Cristiano Ronaldo beve alcol, la svolta di Capodanno: "Non sono felice"
Cristiano Ronaldo beve alcol, la svolta di Capodanno: "Non sono felice"
Giocare con Cristiano Ronaldo è diventato una sofferenza: si accanisce su Greenwood
Giocare con Cristiano Ronaldo è diventato una sofferenza: si accanisce su Greenwood
Cristiano Ronaldo spiazzato da Rangnick in allenamento: la decisione che ha 'offeso' CR7
Cristiano Ronaldo spiazzato da Rangnick in allenamento: la decisione che ha 'offeso' CR7
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni