52 CONDIVISIONI

Come vengono scelti i bambini che accompagnano in campo i calciatori in Serie A

Tutti i calciatori di Serie A, prima dell’inizio delle partite, scendono in campo tenendo per mano un bambino. Chi sono i bimbi e come vengono scelti.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
52 CONDIVISIONI
Immagine

Nelle ore successive alla gara di campionato tra Milan e Frosinone è nata una polemica per il post pubblicato dal profilo ufficiale della Serie A su X che metteva in risalto la presenza in campo del figlio di Fedez. Il piccolo Leone era tra i bambini che accompagnavano i calciatori per la gara di San Siro e a lui è toccato entrare sul prato dello stadio Giuseppe Meazza con Theo Hernandez.

"Un accompagnatore speciale per Theo": queste parole usate nel post che ha scatenato gli utenti sui social. Come al solito la situazione è degenerata, con minacce di morte per il bambino, e Fedez ha pubblicato un video in cui annuncia azioni legali nei confronti di queste persone.

Molti si sono chiesti perché i calciatori scendono in campo accompagnati dai bambini e chi si occupa di questa specifica situazione prima del fischio d'inizio: in maniera molto banale ogni club ha la sua organizzazione, oltre a una serie di attività legate a sponsor che mettono in palio l'ingresso in campo; mentre il motivo per cui scendono in campo con i loro idoli è legato a diversi fattori, tra cui promozione dei diritti per l’infanzia.

Chi sono e come vengono scelti i bimbi in campo con i calciatori di Serie A

Il motivo per cui i giocatori entrano in campo tenendo per mano i bambini sono diversi: si può partire dal fatto che questi siano simbolo di innocenza e di fair play, anche per questo i calciatori della squadra di casa sono accompagnati da bambini che indossano la divisa della società in trasferta e viceversa. Inoltre, si può aggiungere la promozione dei diritti per l’infanzia e la realizzazione di un sogno molto per molti bambini, ovvero quello di scendere in campo con uno dei loro idoli prima di un’importante partita. Un modo per sottolineare la funzione ‘sociale' dello sport.

Per quanto riguarda la scelta, ogni club ha una sua organizzazione per questa specifica situazione: oltre alle attività legate a sponsor, che mettono in palio l'ingresso in campo, ci sono delle iniziative dedicate ai piccoli tifosi.

Come si fa a far scendere in campo i bambini con i giocatori

Ogni squadra di calcio lavora in maniera diversa. La Juventus per l'iniziativa ‘Bimbi in campo‘ chiede la Junior Membership, che permette realizzare il sogno di accompagnare i giocatori delle due squadre all'ingresso sul terreno dell'Allianz Stadium. L'Inter la fa rientrare nelle esperienze e le attività dedicate ai Soci Inter Club, mentre la Roma raccoglie le adesioni per l'esperienza ‘Lupacchiotti in campo‘. Il Cagliari e la Salernitana, invece, compilando un modulo sul sito Internet.

Queste sono solo alcune modalità ma ci sono anche altre attività legate agli sponsor, attraverso le quali si può partecipare e permettere ad un bambino di andare in campo con i calciatori che segue sempre da casa. Chiaramente si fa riferimento solo alle gare in casa della squadra.

In Inghilterra, invece, qualche tempo fa scoppiò una polemica per la pubblicazione del listino dei prezzi che le famiglie dovrebbero sostenere affinché i propri figli accompagnino i calciatori in campo durante le gare di Premier League. Alcuni club hanno un normale processo di selezione su base gratuita (Southampton, Arsenal, Chelsea, City, United, Newcastle e Liverpool) ma ci sono quelli che si fanno pagare anche 700 sterline (West Ham), alcuni variano in base alla partita (Wolverhampton) e altri 350 (Leicester). In Spagna, così come in Italia, i bambini non pagano per entrare in campo con i loro idoli.

52 CONDIVISIONI
Perché Belotti giocherà la 21ª giornata di Serie A con due squadre diverse ed è tutto regolare
Perché Belotti giocherà la 21ª giornata di Serie A con due squadre diverse ed è tutto regolare
Folle invasione di campo in Inghilterra: il tifoso insegue l'arbitro che scappa negli spogliatoi
Folle invasione di campo in Inghilterra: il tifoso insegue l'arbitro che scappa negli spogliatoi
Possanzini è l'artefice del Mantova che sogna la Serie B: "La mia idea di calcio nata nel giardino di casa"
Possanzini è l'artefice del Mantova che sogna la Serie B: "La mia idea di calcio nata nel giardino di casa"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni