Claudia Lai, la moglie di Nainggolan, sta lottando da quasi un anno contro un tumore. Molti momenti di questo difficilissimo periodo della sua vita li ha voluti condividere sui social. E su Instagram ha lanciato un appello, in un messaggio scioccante ha fatto sapere che a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus non ci sono nemmeno più medicinali per i pazienti oncologici.

Il messaggio di Claudia Lai

Grande solidarietà a tutti i medici e a tutti gli operatori di area oncologica che, al fianco di tutti gli operatori sanitari, stanno affrontando o si preparano ad affrontare l’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Il momento è difficile per noi pazienti oncologici e non solo. A oggi mi ritrovo a non trovare farmaci importanti per le mie cure e come me chissà quante persone si trovano nella medesima situazione. È inevitabile contrarre qualsiasi tipo di malattia poiché abbiamo difese immunitarie pari a zero. A me me pare de sogna.

L’appello di Claudia Lai: state a casa

Il Coronavirus ha stravolto l’Italia, dopo aver cambiato la vita dell’Estremo Oriente, e ora rischia di condizionare la vita di tutta l’Europa e ovviamente sta cambiando il modo di interpretare la vita di tutti noi. Claudia Lai ha documentato quello che probabilmente ha visto in questi ultimi giorni e ha invitato tutti a stare a casa:

Spiegazione in due parole…Finiscono i posti in rianimazione. Arriva la vostra mamma di 55 anni che prende la pillola per la pressione ed è asmatica e contemporaneamente un 50enne senza patologie? La vostra mamma resta fuori. Arrivate voi che avete 23 anni e un bambino di 5? Voi restate fuori. Potete fare qualcosa adesso? Si, semplicemente stare a casa.